People

Shiloh Pitt: "Chiamatemi John"

La figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt a 8 anni rivendica il diritto di vestirsi da maschio e di sentirsi un ragazzo

Premiere Of Universal Studios' "Unbroken" - Red Carpet

Barbara Massaro

-

Non si può certo dire che la prima figlia naturale di Brad Pitt e Angelina Jolie non abbia le idee chiare. A otto anni Shiloh Pitt porta i capelli corti, ama vestirsi da maschio e preferisce essere chiamata John. Mamma Angelina non pare turbata dall'indole della figlia, anzi. "Rispettiamo le sue scelte", ha dichiarato l'attrice che con il marito Brad Pitt è da sempre in prima linea sul fronte del rispetto e dell'impegno per la tutela delle persone omosessuali.

Nonostante a 8 anni possa sembrare presto per definire le tendenze sessuali Shiloh appare molto convinta e già in passato aveva detto:"Vorrei essere come i miei fratelli". Era il 2010, quando Angelina Jolie spiegò per la prima volta a Vanity Fair la particolarità della sua bambina. "Mia figlia - aveva detto - si sente un ragazzo. Per questo le abbiamo tagliato i capelli. Ama vestirsi da uomo, vuole essere come i suoi fratelli". E Brad aveva aggiunto: "Finora l’avevo sempre chiamata 'Sh'”, ma lei continuava a interrompermi e a chiedermi di chiamarla John".

E così la piccola, che ha ereditato la bellezza di cotanti genitori, si è presentata alla prima di Unbroken, l'ultima fatica hollywoodiana della sua mamma, vestita con giacca e cravatta e con i capelli corti portati dietro alle orecchie.

Se la bambina davvero crescerà sapendo di non essere nata nel corpo giusto di certo troverà in mamma e papà aiuto e sostegno. L'unica che potrebbe metterla in difficoltà sarà nonna Jane, la madre di Brad, che è una nota attivista repubblicana. La donna continua a regalare alla nipote vestiti da principessa e bambole, ma Shiloh mostra di preferire tuta e pallone senza un minimo di esitazione.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Angelina Jolie, Amber Heard, Megan Fox e tante altre: belle, famose e bisex

Non si contano le celebrities (soprattutto donne) che hanno scelto di essere bisessuali e di rompere un tabù sociale duro a morire

Angelina Jolie e le altre belle... Da morire

Quando l'eccessiva magrezza strappa via la bellezza e rischia di trasformarsi in un problema per la salute

Angelina Jolie: "Niente tatuaggi per i miei figli"

La signora Pitt è alle prese con le richieste adolescenziali della sua piccola tribù che cresce

Commenti