Nessun difetto di costruzione, solo incuria. E' questa la replica di Porsche all'accusa di Meadow Walker, la figlia dell'attore morto in un tragico incidente stradale mentre era a bordo di una Porsche insieme ad un amico. "L'auto sulla quale viaggiava Paul era usurata e tenuta male e l'attore conosceva bene i rischi su velocità e e tipo di strada percorsa" ha fatto sapere la casa automobilistica che sottolinea: "Paul non avrebbe dovuto partecipare ad una corsa ad alta velocità a quelle condizioni". Porsche, inoltre esclude che la vettura avesse difetti di costruzione che avrebbero potuto provocare lo schianto.

Meadow Walker ha replicato: "E' deplorevole che Porsche stia cercando di deviare la propria responsabilità. Mio padre era il passeggero in una macchina non progettata per proteggere i suoi occupanti, in un incidente su una superficie asciutta, libera, in pieno giorno e con velocità ben al di sotto di quanto pubblicizzato".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti