Barbara Massaro

-

Lola è frizzante, vitale "Un concentrato di energia e potenza... Delle quattro è la più magnetica". Parola di Stella Mc Cartney che ha scelto Lourdes Leon, la prima figlia di Madonna, come testimonial del suo nuovo profumo "Pop".

La giovane aspirante star è stata selezionata dalla stilista insieme ad altre 3 quasi famose del calibro di Kenya Kinski Jones (figlia di Nastassia e Quincy), la musicista Grimes (alias Claire Boucher), l'attrice e attivista Amanda Stenberg.

Lola, però, tra le quattro è quella che, a detta di McCartney, meglio "Buca" il video e che, a 20 anni esatti, si appresta ad entrare nell'Olimpo delle star.

Del resto tra i 4 figli di Madonna è proprio Lourdes quella che ha più "Matrizzato" la voglia di celebrità.

Nata sotto ai riflettori il 14 ottobre 1996 crescendo non ha resistito mai alla tentazione di sfruttare la somiglianza con la madre per guadagnare fama e consensi.

Dopo un'infanzia da brutto anatroccolo Lola è sbocciata grazie ad un'aggiustata allo stile e un passaggio dall'estetista. Da mamma Madonna ha ereditato, oltre al sex appeal, anche la faccia tosta e la voglia di trasformarsi.

E così Lourdes può comparire su Instagram bionda o mora, con i capelli rosa o vestita con gli abiti presi dall'armadio materno; acqua e sapone o super posata.

Una rampolla della showbiz che ora, grazie alla campagna del profumo "Pop", potrà spiccare il volo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Madonna: "Polemica sessista. Non ero ubriaca sul palco"

Non trova fine la querelle tra chi ha visto il Rebel Tour a Louisville e la cantante che si difende su Instagram

Madonna confonde se stessa per Paola Barale (e lei risponde così)

Piccola gaffe dello staff della popstar che pubblica una foto della sosia di Maddy al posto dell'originale

Madonna pubblica un'immagine di Ornella Muti su Instagram

E l'attrice italiana risponde via social network

Madonna in lacrime per il figlio Rocco

Ma il giovane non cede ed è deciso a restare a vivere col padre Guy Ritchie

Madonna "ubriaca" ed in ritardo al concerto di Melbourne

Commenti