People

Lea T, dopo Givenchy anche Redken

Sembra inarrestabile la parabola ascendente della modella transessuale brasiliana

Brazilian transexual model Lea T. presen

Lea T. in passerella per Alexandre Herchcovitch during nel 2011-2012 – Credits: Gettyimages

"Esprime la visione di una bellezza globale ed ha una percezione di sé e della bellezza assolutamente particolare". E' questa la motivazione grazie alla quale il brand di cosmetici Redken ha scelto Lea T come nuova testimonial della campagna Chromatic, la linea di prodotti per la colorazione dei capelli.

Lea T, 33 anni, è la modella transessuale più quotata sul mercato. Nata Leandro Cerezo in Brasile, Lea T è giunta a Milano giovanissima con il sogno di diventare modella.

 

Il primo a notarla, 4 anni fa, è stato Riccardo Tisci, il designer di Givenchy che l'aveva scelta come volto del marchio parlando della sua come di una bellezza "Globale".

Da allora Lea T ha raggiunto traguardi ragguardevoli spostando sempre più in là i paletti con i confini di genere e comparendo su copertine del calibro di Vogue Paris, Vanity Fair, Vogue Brazil a Elle Brasil. Suo il celebre bacio lesbo con Kate Moss che aveva dato scandalo per sensualità e trasgressione. 

Sulla pagina Facebook di Redken si legge: "Siamo felici di presentarvi la nuova musa di Redken: si tratta della modella e attivista anti-bullismo Lea T, una delle it-girls delle quali si è più parlato nell'anno passato".

Nessun riferimento al "genere", quanto piuttosto una citazione del suo impegno nella tutela delle fasce più deboli, perchè la bellezza passa anche da questo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti