Francesco Canino

-

Lapo Elkann è tornato sui social e lo ha fatto con una provocazione in grande stile. Lo scorso dicembre, dopo l'arresto-scandalo a New York, aveva detto addio ai suoi profili Instagram, Twitter e Facebook e per ora non ha cambiato idea. Unica eccezione, il profilo ufficiale della Garage Customs Italia sul quale ogni lunedì posterà le creazioni sviluppate con il team di designer da lui diretto. Con la prima ha già spiazzato tutti.

LEGGI ANCHE: LAPO ELKANN DICE ADDIO AI SOCIAL
LEGGI ANCHE: TUTTI GLI SCANDALI DI LAPO ELKANN 

Lapo Elkann provoca con la 500 Kar_masutra
Progetti inediti e provocazioni fuori dagli schemi. Lapo Elkann torna alla sua maniera sui social e fa subito il pieno di like e condivisioni sul profilo di Garage Italia Customs, di cui è l'estroso
 direttore creativo. "Nuovi concept e nuove idee per tutti, per far divertire, riflettere e pensare. Ogni lunedì vi presenterò i nostri progetti che coinvolgono i tre elementi che da sempre sono nel mio dna: cielo, terra e mare", ha spiegato Lapo.

La nuova provocazione ludica sono le 500 Kar_masutra. Il gioco di parole è evidente e la customizzazione è subito divenuta virale: sulla carrozzeria sono infatti state applicate le rappresentazioni artistiche del Kamasutra indiano e giapponese, censurate con rettangoli neri che scompaiono all'aumentare della temperatura grazie a una speciale verniciatura sensibile al calore. 

LEGGI ANCHE: LAPO E L'ARRESTO-SCANDALO A NEW YORK

Laps, la fondazione che aiuta i bambini
L'incontenibile Lapo Elkann non si ferma mai e oltre al lavoro c'è di più. Qualche giorno fa ha infatti lanciato Laps, la Libera Accademia Progetti Sperimentali, che punta "sulla creatività e ha come obiettivo la felicità dei bambini": la nuova fondazione voluta dal rampollo di casa Agnelli è nata a Torino con l'obiettivo di ideare e lanciare "iniziative e progetti per il sostegno dei bimbi meno fortunati, vittime di abusi o con bisogni educativi particolari".

"Avverto l’esigenza di dedicarmi a queste attività
. Sono stato un bambino più fortunato degli altri. Ma mi sono anche sentito un bambino infelice", ha spiegato il Lapo filantropo incontrando a Torino gli studenti dell’istituto tecnico torinese Sommeiller. Il motto della sua nuova fondazione? "Charity begins at home", la beneficenza comincia a casa. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Lapo Elkann dice addio ai social network

Il rampollo di casa Agnelli si congeda da Instagram e Facebook dicendo: "Per me oggi inizia una nuova vita offline"

Lapo Elkann: il procuratore di NY fa cadere le accuse e chiude il caso

L'imprenditore rischiava il carcere per simulazione di sequestro per aver chiesto 10 mila dollari di riscatto alla famiglia

Lapo Elkann tra scandali e bravate

Dall'ottobre del 2005 al finto sequestro di New York, le cadute e le risalite del rampollo di casa Agnelli

Lapo Elkann arrestato a New York per simulazione di sequestro

Commenti