Basta con gli abiti in carne di bue, gli stivali a zoccolo di capretto, le acconciature architettoniche e il trucco teatrale. Lady Gaga ha deciso di buttare giù la maschera e, mentre si prepara all'uscita del suo prossimo album in autunno dopo tre anni di silenzio, spariglia le carte e si mostra come mai aveva fatto prima: al naturale.

Durante la conferenza stampa a Londra Gaga ha dichiarato: "Per alcuni il trucco è una maschera, per me era diventato il mio volto. Dover affrontare tutti i giorni le aspettative degli altri, quello che gli altri si aspettavano che io fossi,è stato duro. Oggi mi sento bene nella mia pelle, posso condividere me stessa con gli altri, senza nascondere chi sono".

Capelli biondi, viso pallido, scarpe basse e corporatura minuta Stefani Joanne Angelina Germanotta è la nuova paladina del Less is more. Proprio lei che indossava con disinvoltura autentiche impalcature fashion, nei suoi panni appare ancora leggermente a disagio.

Unghie corte al posto di artigli glitterati, capelli sciolti sulle spalle invece delle eccentriche capigliature multicolor  Gaga, oggi, si sente più matura e sicura e non teme mostrare il suo vero volto. "Oggi mi mostro come sono - ha detto - Prima avevo bisogno di maschere, oggi sto bene così. Con le maschere, con i costumi, un po' ti nascondi, è stato un periodo. Ma nella vita si cambia".

Lei pare essere cambiata anche se il divismo che ne connota il personaggio resta intatto come quando, a proposito dei social network dichiara: "Troppa gente pensa che gli artisti seguano tutto quello che viene scritto. Non è così, se fosse così non potremmo lavorare. Ma rispetto i social. La verità è che non sei un'artista se non hai una prospettiva che sia solo tua".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti