Barbara Massaro

-

Da che mondo è mondo castello fa rima con fantasma, ma se nella letteratura le antiche magioni disabitate sono covi di spettri dalle infauste intenzioni esistono castelli in cui ancora oggi qualcuno vi abita, a esempio le teste coronate d'Europa.

A quanto pare proprio in uno dei castelli più famosi del mondo, quello di Drottningholm, in Svezia, i regali inquilini fanno i conti con presenze spettrali, ma questo non li preoccupa per niente.

A parlare del suo cordiale rapporto con i fantasmi di casa è stata la Regina Silvia di Svezia, donna colta ed evoluta che ha dichiarato all'emittente svedese Svt: "Nel castello di Drottningholm, residenza della famiglia reale, percepiamo la loro presenza. Sono piccoli amici, i fantasmi. Sono sempre amichevoli, ma hai comunque la sensazione chiara, a Drottningholm, di non essere completamente solo".

La notizia ha fatto il giro del mondo e in molti si sono chiesti se i 73 anni della sovrana non inizino a farsi sentire. Eppure Silvia non è l'unica della famiglia a giocare a bocce con gli spettri. La cognata, Cristina, ha infatti aggiunto: "C'è e si percepisce molta energia in questo palazzo, e sarebbe proprio strano se questa energia non si manifestasse assumendo una qualche forma di presenza".

Nulla di strano, dunque. Il fantasma pare essere un giusto accessorio alla real dimora e la moglie di re Carlo Gustavo XVI ha concluso con tranquillità: "È un fenomeno molto emozionante, ma non ci procura angosce né paure"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Vengono dalla Svezia le più costose patatine del mondo

Spendereste 60 dollari per cinque chips?

L'abbraccio di papa Francesco alla chiesa Luterana in Svezia - FOTO

Si è conclusa con la celebrazione di una messa allo stadio di Malmo la visita di Bergoglio per le celebrazioni dei 500 anni della riforma di Martin Lutero

Commenti