Non tinge i capelli, non conosce il bisturi del chirurgo, non si trucca, ma guai a chi tocca le scarpe a Theresa May. Il Primo Ministro inglese in fieri dalla falcata sicura e dallo sguardo severo ha una sola vera grande passione femminile. Quella per le scarpe animalier.

Che siano stiletto, tronchetti o ballerine l'importante è che ai piedi la May indossi scarpe a stampa maculata, zebrata o leopardata.

Al 10 di Downing Street l'aspirante Lady di ferro bis ne porterà ben 100 paia custodite con cura in sacchetti di plastica trasparenti.

Le scarpe sono il dettaglio in più di un look per il resto sobrio.

La May ama i cappotti lunghi a tinta unita: rosso, azzurro o nero che sia il cappotto è il passepartout per ogni occasione.

La borsa, sempre con lei, non è mai a tracolla ma col manico: non troppo grossa e neppure piccolissima.

Ama i tailleur sia a pantaloni che a gonna che porta un dito sopra il ginocchio. Il quasi Primo Ministro sceglie, inoltre, un filo di perle - non necessariamente sottile -  abbianato con l'abito del giorno.

Difficile vederla due volte con lo stesso outfit selezionato personalmente con cura. Se Theresa May si appresta a prendere il timone dell'Inghilterra fresca di Brexit con piglio da comandante in capo e rigore da vera Tory l'unico vezzo che concede alla sua femminilità (La May è sposata con Philip John May, ma non ha figli) è proprio quello delle sue già iconiche scarpe.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti