"Usiamo le news sulle celebrità per perpetuare questa visione disumanizzante delle femmine, concentrata esclusivamente sull'aspetto fisico... È incinta? Sta mangiando troppo? Si sta lasciando andare?"

E' uno stralcio della lunga lettera aperta scritta da Jennifer Aniston e pubblicata dall'edizione Usa di Huffington Post.

L'attrice, dopo l'ennesimo titolo sensazionalistico che la voleva finalmente incinta non ci ha più visto dalla rabbia e si è improvvisata blogger per dire quello che pensa sulla questione maternità, femminilità e gossip in generale.

"Premetto che non amo i gossip ed evito di rispondere per non fomentare il mercato della bugia" - ha esordito Jennifer che è entrata nel merito asserendo: "Non solo incinta, ma stufa. Sono stufa di essere sempre sotto esame, che il mio corpo venga scrutato a caccia di segni di una gravidanza che non c'è"

Uno sfogo in grande stile contro stereotipi e luoghi comuni: "Non ne posso più di essere fatta sentire inferiore perché il mio corpo sta cambiando o perché ho mangiato un hamburger per pranzo o perché sono stata fotografata da un'angolazione strana e quindi è una delle due cose: incinta o grassa"

E poi ha rincarato la dose: "Il modo in cui i giornali parlano di me è semplicemente uno specchio di come noi vediamo e ritraiamo le donne in generale, cioè secondo un preciso canone standard di bellezza. Ma le donne sono complete con o senza un compagno, con o senza un figlio. E per quanto riguarda la bellezza del nostro corpo, è solo affare nostro, siamo noi a decidere. Non dobbiamo essere sposate o madri per essere complete: siamo noi che determiniamo il nostro modo di essere felici e contente".

E poi conclude: "Se un giorno sarò madre sarete i primi a saperlo".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti