Gianluca Grignani patteggia un anno di reclusione

Sospensione della pena per il cantante che lo scorso 12 luglio era stato arrestato per aggressione a pubblico ufficiale

Gianluca Pepi

– Credits: Gettyimages

Barbara Pepi

-

Non era presenta in aula Gianluca Grignani che ha patteggiato la pena ad un anno di reclusione con pena sospesa per l'aggressione dello scorso 12 luglio ai danni di due carabinieri che erano intervenuti per calmare il cantante in preda a quello che Grignani ha definito poi "Un attacco d'ansia".

L'udienza si è tenuta nella mattinata di ieri e il giudice ha ratificato il patteggiamento chiesto dai legali di Grignani che aveva già provveduto a risarcire i due carabinieri con 1.000 euro l'uno.

All'indomani dell'episodio l'inteprete via Facebook aveva detto: "Affronterò tutto questo esattamente per quello che dev'essere, e ne pagherò le conseguenze".

Il cantante, anche grazie al suo lavoro dal titolo "A volte esagero" starebbe cercando di cambiare vita e di "esagerare" un po' meno

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gianluca Grignani ubriaco rovina il concerto a Omar Pedrini

Ennesima performance imbarazzante per il cantante, ma questa volta ci è andato di mezzo anche l'amico e collega ex Timoria

Gianluca Grignani: destinazione guai

Il cantautore è stato arrestato a Riccione per per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Gianluca Grignani: "Chiedo scusa a chi ha fatto i conti col peggio di me"

Il cantautore su Facebook spiega la sua verità sull'arresto di sabato notte

Gianluca Grignani: "Avevo finito lo Xanax"

Ansia e panico dietro all'arresto di Riccione - Grignani: destinazione guai

Commenti