People

Franco Battiato, concerto per pochi tra misticismo e ironia

Artisti, politici e volti noti hanno festeggiato così il terzo anno di Sky Arte

Franco Battiato durante lo show

Annalia Venezia

-

Non mancava davvero nessuno nel parterre dell'Hangar Bicocca. Da Stefano Boeri a Barbara D'Urso, da Luca Sofri e Daria Bignardi a Luna Berlusconi e Jonathan Kashanian, tutti hanno applaudito commossi il concerto più privato degli ultimi anni. Esserci, un privilegio per cinquecento ospiti.

Poeta musicista, Franco Battiato infatti, si è concesso al pubblico per onorare Sky Arte Hd che festeggiava il suo terzo compleanno. Un'ora intensa di misticismo, musica e parole del maestro, che a tratti commentava i suoi pezzi con aneddoti e inaspettata ironia. Concerto che presto fortunatamente sarà visibile a tutti anche sul canale Sky Arte Hd.

Settantenne, originario di Giarre, in Sicilia, Franco Battiato è restio a comparire in pubblico ma nella cornice unica delle Sette Torri di Kiefer si è lasciato andare a sorrisi complici con gli amici Caterina Caselli, Giovanni Allevi, Eugenio Finardi e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che, seduto in prima fila, è apparso commosso (e come lui molti altri) durante il pezzo La Cura. A fare gli onori di casa della serata, Roberto Pisoni direttore di Sky Arte.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti