Fabrizio Corona
People

Fabrizio Corona: 100 euro l'ora per una lezione di marketing da lui

L'ex re dei paparazzi sala in cattedra per insegnare a vedere e vendersi

Come vendere un prodotto, cosa fare per sponsorizzarlo al meglio, quali sono le migliori strategie per promuovere un personaggio a livello pubblico. Sono alcuni degli argomenti che verranno trattati a Milano il prossimo 28 novembre in occasione de La comunicazione efficace, un corso di 3 ore (per 300 euro) condotto da Alehandro Cardia e Fabrizio Corona.

L'ex re dei paparazzi al quale sono stati concessi i domiciliari salirà in cattedra per insegnare l'arte che gli ha permesso di salire nell'Olimpo della celebrità e da lì spofondare nell'Ade delle carceri.

"Abbiamo sempre organizzato corsi di questo tipo – ha detto Cardia  che gestisce una società di management ed è amico di vecchia data di Fabrizio– perché nel lancio di prodotti e anche di personaggi noi siamo i numeri uno. Facciamo le cose molto seriamente, basta pensare che quattro dei ragazzi che hanno fatto lo stage nelle scorse edizioni sono stati assunti nell’ufficio di Fabrizio a Milano".



La locandina del corso di marketing di Corona

La locandina del corso di marketing di Corona – Credits: Facebook

Insomma un laboratorio per creare una fucina di talenti ad uso e consumo dello showbiz anche se in realtà il corso è aperto a tutti i generi di professionisti che abbiano bisogno di imparare la contemporanea arte del marketing. Si tratti di artigiani, impresari commercianti o aspiranti self made man che vogliano promuovere se stessi.

Il processo di reinserimento di Corona nella società passa soprattutto attraverso il lavoro e Fabrizio pare averlo capito molto bene. Profilo bassissimo, divieto di parlare con la stampa, vita sobria e tanto lavoro.

"Corona ha sempre tenuto questo genere di stage- ha continuato Cardia – ed è un grande professionista. Ora, dopo aver pagato il suo debito con la giustizia, ha anche un'immagine se vogliamo più pulita e sarà più facile far capire il grande professionista che è".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti