People

Elisabetta II e Filippo: come sopravvivere a 70 anni di matrimonio

Dalla colazione insieme alle storiche litigate ecco come la Regina e il Principe consorte hanno raggiunto il traguardo delle nozze di ferro

Regina Elisabetta II, Principe Filippo Duca di Edimburgo

Barbara Massaro

-

Mai nessuna coppia reale e pochissime coppie comuni ce l'hanno fatta. Vivere sotto lo stesso tetto con la stessa persona per 70 anni non è solo un traguardo raggiunto grazie a una straordinaria longevità di entrambi, ma è soprattutto il frutto di una vita di caparbietà, lungimiranza, capacità di perdonare e complicità che la Regina Elisabetta e il Principe consorte Filippo d'Edimburgo hanno perseguito giorno dopo giorno per 70 anni.

Sposare una Regina

Era il 20 novembre 1947 quando Elisabetta, 21 anni, sposò Filippo, 26 anni, all'interno dell'Abbazia di Westminster.

Il giorno prima delle nozze Re Giorgio VI, padre della sposa e della futura Rgina, parlò a lungo con il genero in pectore chiedendogli se fosse sicuro di sapere a cosa andava incontro.

"Passerai una vita a camminare tre passi dietro a lei" gli disse aggiungendo: "Dovrai supportarla e assisterla ogni giorno quando farà un mestiere al quale non si può sottrarre e che durerà per tutta la vita. Sarai costretto a rinunciare alle tue prerogative di marito, non potrai dare il tuo cognome ai vostri figli e la sua parola sarà legge per te, come per tutti gli altri".

Filippo, che all'altare indossava un tight prestato da un amico, rispose di sì al suocero e ha sempre mantenuto la promessa. Lo ha fatto anche grazie a quell'animo sempre giovane e sarcastico che ha attraversato una guerra mondiale, crisi economiche, governi progressisti e conservatori passando da Winston Churchill a Margaret Thatcher, da Tony Blair a Theresa May.

Insieme Elisabetta e Filippo hanno visto succedersi 7 Papi e 12 Presidenti degli Stati Uniti, hanno avuto quattro figli (Carlo, Anna, Andrea e Edoardo la cui educazione è stata fin da subito delegata al padre) che si sono sposati, hanno divorziato, hanno avuto figli e i lori figli sono diventati genitori e in tutto questo la Regina e il Principe sono sempre stati insieme.

Il giorno delle nozze

Il giorno del matrimonio (il primo evento mondano dopo la fine della guerra in cui le nobildonne potevano tornare a portare i propri gioielli) Elisabetta indossava un abito i cui ricami erano ispirati a quelli della Primavera di BotticelliTra i duemila invitati alla cerimonia a Westminster c’erano cinque re, cinque Regine e otto eredi al trono

Assenti tutti i nobili inglesi che avevano avuto connivenze col nazismo. Solo 150 le persone che hanno partecipato al banchetto a Buckingham Palace e la torta alta 2 metri e 74 centimetri fu tagliata con la spada di Filippo.

Oltre 10mila di telegrammi d'auguri e 2582 i regali ricevuti dagli sposini.


 

I primi anni di matrimonio furono i più spensierati. Elisabetta e Filippo viaggiarono molto e lei si divertiva a fare la regista realizzando filmini dei loro giri per il mondo. Andavano a ballare e lei adorava le feste in maschera. Fu Filippo, il 6 febbraio del 1952 ad annunciare alla moglie la morte del Re. Elisabetta era Regina, ma lui non si inchinò.

I segreti del loro amore

A spiegare tanto amore e devozione ci hanno pensato più volte i biografi reali. Elisabetta ha conosciuto Filippo quando aveva 13 anni ed è stato colpo di fulmine.

Lui era cadetto dell'Accademia navale di Dartmouth. Le era sembrato, ha confessato poi, un dio vichingo: forte, alto, biondo, bello, simpatico e affascinante. Quella prima impressione non è mai stata smentita nei fatti.

Filippo, inoltre, è sempre stato l'unica persona al mondo che ha fatto sentire Elisabetta un essere umano senza quella sudditanza devozionale dovuta alla Regina dal mondo intero.

Nel privato l'ha presa spesso bonariamente in giro, l'ha mandata al diavolo decine di volte, la chiamava "Mio piccola salsiccia", l'ha minacciata di farla scendere dall'auto quando lei si lamentava per la guida del marito e pare che in gioventù le desse dei piccoli pizzicotti sul regale deriérre per mettere alla prova la sua pazienza mentre saliva le scale di Palazzo. 

Hanno riso tanto insieme e questo è stato il loro collante di una vita a capo di un popolo. La sovrana inizia ogni discorso ufficiale dicendo "Mio marito e io..." e in occasione dei 50 anni di matrimonio la Regina ha definito il Duca "La mia forza", mentre lui ha sottolineato come "La tolleranza è uno degli ingredienti essenziali di ogni matrimonio felice, ed è una virtù che mia moglie possiede in abbondanza".

Non solo rose e fiori

E a proposito di tolleranza Elisabetta ne avrebbe avuta molta sopportando le numerose scappatelle di Filippo con donne che hanno un nome e un cognome. 

Tra le sue amanti si è parlato della madre di Sarah Ferguson, Susie, dell'attrice Pat Kirkwood e soprattutto della principessa Alessandra di Kent, cugina di primo grado di Elisabetta nonché una delle sue otto damigelle di nozze. 

Dal flirt con la cantante Hélène Cordet sarebbe addirittura nato un bambino, Max, del quale Filippo è padrino nonché, per anni, suo sponsor economico al college.

Elisabetta avrebbe ceduto meno alle pulsioni della carne e le verrebbe attribuito un unico flirt con Henry Porchester, suo fidatissimo consigliere in fatto di cavalli.

La crisi più profonda risale al 1956 quando Filippo partì per una crociera in solitaria sul Britannia. Quattro mesi in giro per il mondo durante i quali la stampa parlò di fine del matrimonio. Per smentire le voci la Regina in persona andò sul molo dell'attracco, in Portogallo, ad accogliere il marito.

Forse non tutti sanno che...

Ogni mattina i consorti reali fanno colazione insieme: spremuta di arancia e the per entrambi, toast con burro e marmellata di arance per lei, aringa affumicata per lui. Elisabetta, però, ama consumare la cena sola in salotto a guardare la televisione: vecchi film e show comici sono la sua passione. 

Ad unirli anche l'amore per lo sport, per i cavalli e per la vita all'aria aperta. Elisabetta, da bambina, sognava di vivere in campagna e fare la contadina.

La vita (a causa dell'abdicazione dello zio Edoardo VII) le avrebbe riservato ben altro destino, ma Lilibet, come Filippo chiama in privato la moglie, ha affrontato il suo destino accanto all'uomo che ha sempre amato.

Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Regina Elisabetta ha approvato l'unione tra Harry e Meghan

Con la benedizione della sovrana la Markle e il principe inglese possono uscire allo scoperto

La grande festa (con vip) per i 90 anni della Regina Elisabetta II

Carrozze, cavalli, fuochi d'artificio e molti vip per il 90esimo compleanno della Regina d'Inghilterra. A cantare anche Andrea Bocelli e Kylie Minogue

I 90 anni di Elisabetta II: la Regina e lo Sport - foto

Nel corso del suo lungo regno "The Queen" ha incontrato tantissimi campioni, dimostrando di apprezzare tutte le discipline

Elisabetta II, il Regno Unito in festa per la regina - Foto

Nessuna celebrazione ufficiale, ma a Londra e in tutto il Paese iniziative e eventi per rendere omaggio alla sovrana da record...

Commenti