David Beckham è il nuovo ambasciatore Tudor, il marchio di orologeria svizzera che dal 1926 propone orologi meccanici tra i più celebri al mondo. Il calciatore è stato scelto come volto della nuova campagna “Born To Dare: nati per osare”, motto che affonda le sue radici nella storia del marchio fondato da Hans Wilsdorf, da sempre legata a doppio filo con avventura, immersioni estreme e esplorazioni audaci, con un orologio Tudor al polso.

LEGGI ANCHE: DAVID BECKHAM, MATRIMONIO BIS CON VICTORIA

Tudor sceglie David Beckham come ambasciatore
Celebe appassionato di orologi, David Beckham ha scoperto Tudor grazie al marchio gemello, Rolex, di cui possiede diversi segnatempo. “Da buon inglese, amo i completi e gli orologi eleganti. Insieme sono perfetti”, rileva il calciatore, considerato un’icona di stile oltre che uno degli uomini più eleganti al mondo. “Ciò che mi ha attratto di Tudor è l'attenzione ai dettagli che vedevo negli orologi. Poi ho scoperto la storia del marchio e sono stato subito conquistato.”


Il marito di Victoria Beckham indossa il Black Bay Chrono, un cronografo dotato di un calibro di manifattura con ruota a colonne, che fonde le due anime di Tudor – quella subacquea e quella legata al mondo dei motori – e il Black Bay S&G, un orologio subacqueo d’ispirazione vintage in acciaio e oro.

Gli All Blacks testimonial di #BornToDare
Oltre a David Beckham, Tudor ha ingaggiato altri testimonial d’eccezione per la campagna #BornToDare gli All Blacks e Beauden Barrett: la squadra di rugby più celebre al mondo e il suo campione simbolo saranno dunque ambasciatori del marchio, che ha deciso di sponsorizzare la New Zealand Lions Series 2017. Lo spirito “Born To Dare” che anima Tudor è dunque sostenuto a livello mondiale da ambasciatori, i cui successi derivano direttamente da un approccio audace alla vita. Non a caso, Tudor produce orologi in grado di resistere alle condizioni più estreme e adatti a una vita avventurosa.




© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti