People

Come ha fatto Chiara Ferragni a diventare l'influencer numero 1 al mondo

La rivista Forbes ha incoronato la blogger cremonese ritenendola il personaggio più influente del momento nel campo della moda

 

In che modo è possibile passare dallo status di blogger di provincia a quello di influencer numero 1 al mondo? E' quello che si chiedono oggi gli osservatori dopo che Chiara Ferragni è stata insignita del prestigioso titolo dalla Bibbia dell'economia Usa, la rivista Forbes.

L'Olimpo di quelli che contano

Secondo il magazine in questo momento il tuono di Zeus, nel settore moda, è in mano alla Ferragni che ha la capacità di influenzare l'intero mercato del fashion system utilizzando il suo punto di vista.

Addirittura - primo caso al mondo - il modello Ferragni viene studiato ad Harward che le ha dedicato il primo show case del settore nell'ambito della Harvard Business review.

Ab urbe condita

Non male per una ragazza partita dalla provincia lombarda, da quella Cremona in cui, nel 2009, in epoca pre-Instagram, ha avuto l'idea di aprirsi un blog per assecondare la sua passione per scarpe e vestiti: si chiamava The blonde salad e scherzava con quei capelli biondi e quegli occhi azzurri da Barbie contemporanea che oggi caratterizzano la Ferragni in versione top manager.

I numeri del successo di questa trentenne caterpillar sono impressionanti: 350 rivenditori della sua linea in tutto il mondo (compresi i due flagship store di Milano e Shanghai), 200 negozi di prossima apertura in Cina, un patrimonio stimato a più di 9 milioni di dollari nel 2015 e 10,4 milioni di follower su Instagram.

Una e trina

Chiara è presente ovunque: alle sfilate e sui social network, al Festival di Coachella come nel dietro le quinte di X Factor, a Los Angeles come a Milano.

Pare avere il dono dell'ubiquità e in qualsiasi luogo o situazione si trovi è sempre impeccabili. Abiti ultimo modello (e ci mancherebbe altro), gioielli, accessori, capelli pettinati in mille modi e quel trucco super curato, ma acqua e sapone che la fa apparire sempre come appena uscita dalla beauty farm.

Un impero in espansione

Se fino a una manciata di anni fa la blogger scriveva di suo pugno i post per il blog e aspettava di leggere i commenti della gente, oggi le cose sono molto cambiate.

The blonde salad si è trasformato in un portale di moda che fa informazione, vende vestiti ma soprattutto promuove tendenze.

Oltre alla stessa Ferragni e al suo ex fidanzato Riccardo Pozzoli vi collaborano una ventina di giovani modaioli che Chiara definisce "La mia famiglia".

A chi le chiede il segreto del suo successo l'imprenditrice risponde: "Una delle ragioni del mio successo credo sia il mio stile di vita, i miei viaggi, la curiosità che mi spinge a fare sempre cose nuove e scoprire posti. Condividendo ognuno di questi momenti con la mia audience si crea un legame forte. I social danno a tutti la possibilità di mostrare il proprio mondo e di emergere se si ha una forte personalità".

Non è una questione di fortuna

La fortuna, sempre secondo la Ferragni, non c'entra. Ogni suo progetto è studiato con cura e, per realizzarlo, viene speso molto lavoro e tempo.

Nel mondo delle fashion blogger, secondo l'influncer numero uno al mondo, serve sapersi distinguere, puntare sull'unicità e uscire dagli schemi.

Lei, di recente, lo ha fatto inaugurando una collaborazione con sciuragram, l'Instagram delle "sciure" milanesi over 50. Chiara ha lanciato una linea di t-shirt dove le sciure compaiono sulle magliette ed è già un successo.

Inoltre ha appena presentato la linea di bottiglie d'acqua Evian che portano il suo nome e logo (l'ormai famoso occhio azzurro) e a giorni lancerà la sua collezione di costumi per le pattinatrici che si esibiranno a Intimissimo On Ice all'Arena di Verona.

Il fattore Fedez

Se fino a un anno fa circa, però, l'immagine vulgata della Ferragni era legata all'Olimpo del fashion system, a dare la svolta pop a Chiara è stato il fidanzamento (con proposta di matrimonio pubblica) con il rapper Fedez. Chiara, accanto a lui, è scesa dai tacchi a spillo e non ha avuto paura di condividere post di momenti anche privati in compagnia del suo innamorato.

Boccacce, foto sotto le coperte, jeans e maglioni (alla moda) si sono alternati al tradizionale contenuto Instagram condiviso da Chiara e più centrato sul tema moda e fashion.

Fedez e Chiara si sono conosciuti e innamorati e, nonostante la diffidenza iniziale dei media che pensavano alla relazione come a una trovata pubblicitaria, hanno conquistato tutti scendendo dal piedistallo e parlando al cuore del grande pubblico.

Forse è questo l'ingrediente magico della blonde salad: riuscire a non perdere il contatto con la gente dall'alto del suo impero (da 9 milioni di dollari e da 10,4 milioni di follower).

Per saperne di più:


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L'anno magico di Chiara Ferragni

Un compleanno importante, una proposta di matrimonio e ora il traguardo dei 10 milioni di follower. Tutti i successi del 2017 della blogger italiana

Commenti