Baby George ha un "rivale"

E' il principe del Bhutan, che ha appena compiuto un anno e quanto a tenerezza a bellezza fa concorrenza al figlio di William e Kate

Eleonora Lorusso

-
 

I media inglesi lo hanno celebrato come il nuovo "rivale" del principino George, titolando persino "George, fatti in là": è l'erede al trono del Principe del Bhutan, il piccolo regno buddista ai piedi dell'Himalaya, tra Tibet e India, noto per i suoi monasteri e le fortezze a strapiombo sui monti.

Il suo nome è Jigme Namgyel Wangchuck, è figlio del Re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e della Regina Jetsun Pema, e ha appena compiuto un anno. Fino a poche settimane fa esistevano pochissime foto del principe ereditario, che si limitavano a quelle della nascita e della sua presentazione ufficiale al popolo, tra le braccia della madre e del padre, avvolto in una coperta realizzata con il tradizionale tessuto giallo-oro. A metà dicembre, però, sono comparsi i primi scatti di questo bambino che ora si presenta come uno dei più belli e teneri nel panorama dei royal babies.

Proprio il suo sorriso ha incantato la stampa della Gran Bretagna, che con il Bhutan ha un rapporto privilegiato, in quanto ex protettorato britannico e meta di una visita ufficiale da parte del Duca e della Duchessa di Cambridge, William e Kate, lo scorso aprile. Il "principe Drago", come viene chiamato il figlio del re, a sua volta definito in lingua locale Druk Gyalpo (Re Drago) è stato immortalato dunque mentre sorride, tra madre e padre, al Lingkana Palace, il palazzo reale. La foto del principino sorridente è stata poi scelta come cover del mese di febbraio sul sito bhutanese "Yellow".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

"Baby George ti disprezza", tutti pazzi per il meme del principe

Sui social stanno diventando cult le freddure del principino britannico

La presentazione del royal baby del Bhutan è una grande festa

Il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e la regina Jetsun Pema hanno mostrato al popolo il piccolo principe Gyalsey

Dal principe George a Santiago De Martino: i baby vip del 2013

La classifica delle dieci nascite "più importanti" per la stampa mondana

Commenti