Barbara Massaro

-

Angelina Jolie continua a moltiplicare i fronti del suo impegno umanitario e trascorre più tempo in giro per il mondo a cercare di fare del bene che sui set di Hollywood.

La Signora Pitt in veste di Ambasciatrice di buona volontà per Unhcr, l'agenzia per i rifugiati dell'ONU, ha visitato alcuni campi profughi tra Siria e Giordania incontrando decine di bambini e di famiglie. "Settantacinquemila siriani sono sparsi al confine con la Giordania. Ci sono bambini, donne incinte e persone gravemente malate" ha dichiarato l'attrice.

Jolie è poi tornata a chiedere l'impegno internazionale per porre fine alla guerra civile in corso. "Le forze di peacekeeping  - ha tuonato - possono solo conquistare e mantenere la fiducia delle popolazioni locali se sono in grado di relazionarsi sia con gli uomini che le donne in quella comunità".

Ange, viso struccato e capelli sciolti, si è poi intrattenuta a lungo con i bambini sorridendo e dando loro la mano.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

By the Sea di Angelina Jolie, col suo Brad Pitt: 5 cose da sapere

Moglie e marito nella vita, lo sono anche nel film, impantanati in un dolore soffocante che soffoca lo spettatore. Attorno incantevoli paesaggi mediterranei e avvolgenti atmosfere anni '70

Angelina Jolie: "Mi piace invecchiare"

L'attrice, in menopausa forzata, si dice felice del passare e tempo e dei cambiamenti che questo comporta

Angelina Jolie è sempre più magra

Paura per l'attrice apparsa scheletrica alla prima di "Kung Fu panda 3"

Angelina Jolie e Brad Pitt si trasferiscono a Londra

La ciurma hollywoodiana per sei mesi vivrà sulle sponde del Tamigi

Angelina Jolie pesa 35 chili

Mai come ora l'attrice sta mettendo a rischio la propria vita

Angelina Jolie sale in cattedra

La signora Pitt insegnerà a un Master su donne, pace e sicurezza

Brad Pitt e Angelina Jolie hanno detto addio all'Italia

Venduta in fretta e furia la tenuta che la coppia aveva in Valpolicella

Angelina Jolie e Brad Pitt: i figli parlano 7 lingue diverse

Per assecondare la vocazione della prole i genitori non badano a spese

Commenti