Barbara Massaro

-

Arnold Schwarzenegger non si piace più. Il tempo passa anche per i Terminator e, dopo essere stato il muscoloso macho man per una generazione di donne, ora Schwarzenegger non riesce proprio a guardarsi nello specchio.

L'attore in una recente intervista al mensile Cigar Aficionado ha dichiarato: "Quando mi guardo allo specchio vomito" confessando tutto il suo disagio per rughe e segni del tempo.

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, però, l'attore si è sempre considerato imperfetto e la sua affezione per fitness e palestra affonda proprio qui le sue radici.

A proposito del passato Schwarzenegger ha, infatti, detto: "Mi sono guardato dopo aver vinto ancora e ancora Mr. Olympia e ho pensato: 'Come ha fatto a vincere? Non c’è la perfezione'. C'era sempre qualcosa che mancava. Ho sempre trovato un milione di cose sbagliate in me stesso: è questo che mi ha fatto tornare in palestra ogni volta, perché ho iniziato con quella mentalità"

Anche adesso, alla soglia dei 70 anni, Arnold continua la sua lotta per la perfezione e si allena ancora con assiduità come ha spiegato ancora nell'intervista: "Non potevo guardarmi e dirmi: 'Sei un perdente. Lavoro di notte prima di dormire facendo cardio, allenamento con i pesi. Voglio rimanere in forma il più a lungo possibile".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Arnold Schwarzenegger è Terminator: com'è cambiato negli anni - Foto

Dal film cult del 1984 a "Terminator Genesys", riviviamo il cyborg tutto muscoli in ognuno dei quattro film

Terminator Genisys con Arnold Schwarzenegger, il dvd in edicola con Panorama

Dal 5 novembre. La battaglia tra uomo e robot nel quinto film della serie. In uscita anche il cofanetto con le prime quattro pellicole

Oscar 2016, Schwarzenegger consola Stallone

Il messaggio del rivale cinematografico è assolutamente imperdibile

Arnold Schwarzenegger presenta il figlio: due gocce d'acqua

Finalmente insieme... In palestra. I due sono stati immortalati durante una sessione di allenamento

Commenti