Società

Il Palio di Siena: 5 cose da sapere e da non perdere

Tutto quello che c'è da sapere sulla corsa che unisce storia e tradizione, tra contrade e fantini

palio-siena

Federico Minghi

-

Ogni anno nella Piazza del Campo il 2 luglio ed il 16 agosto si corre il Palio di Siena la corsa più affascinante al mondo, durante la quale ogni spettatore, senese e non, rimane con il fiato sospeso in attesa di sapere chi vincerà o come si dice a Siena quale contrada sarà baciata dalla dea bendata. Sono  giorni magici per Siena, dove colori e profumi ci riportano a quella che era la fastosità e la sontuosità di una città medioevale in festa.

Il Palio che si corre il 16 Agosto è dedicato alla Madonna dell’Assunta e la contrada vincitrice riceve un dipinto, chiamato “drappellone, cencio o cittino” , realizzato da un artista famoso. Quest'anno è stato incaricato il celebre fumettista Milo Manara e la sua opera andrà ad arricchire gli splendidi musei di contrada, che meritano di essere visitati, in cui vengono custodite queste vere e proprie opere d'arte. 
Il grande artista italiano interpreta il pensiero di ogni senese dichiarando “celebrerò il cavallo vero protagonista in Piazza del Campo, visto che può vincere anche scosso. Voglio esaltare il cavallo e l’amore che i senesi nutrono per questo splendido animale”.
Al Palio, chiamato anche "carriera", partecipano 10 Contrade su 17: sette sono quelle che non hanno corso l’anno precedente in quel Palio, le altre tre Contrade vengono sorteggiate tra le rimanenti. Le contrade che parteciperanno quest'anno al Palio del 16 Agosto sono: Chiocciola, Oca, Selva, Aquila, Onda, Torre, Istrice, Pantera, Drago e Bruco.  
Il Palio di Siena è emozione per questo voglio suggerirvi cinque momenti di questa unica festa che non potete perdere:

I Canti delle contrade Un momento emozionante da non perdere è l’ingresso del popolo di ogni contrada nella Piazza del Campo che avviena dalla zona chiamata “Chiasso Largo”. I contradaioli, al seguito del proprio cavallo e del fantino, inneggiano orgogliosi canti festosi.  

Cena della prova generale La sera prima del Palio, il 15 Agosto, in ogni contrada si svolge una cena propiziatoria molto suggestiva per le vie della città; migliaia di persone intonando canti ed inni ed ascoltando le promesse di vittoria del fantino, brindano nella speranza di riuscire a vincere il Palio il giorno successivo.

La benedizione del cavallo A Siena il sacro e il profano si intrecciano continuamente. Non stupitevi se vedete entrare un cavallo dentro una chiesa. In ogni contrada alle ore 15 del 16 Agosto avviene “la la benedizione del cavallo”: un momento solenne ed emozionante in cui il sacerdote, chiamato "correttore", con tono solenne pronuncia la frase “Vai e torna vincitore” per augurare la desiderata vittoria.  

Il minuto di silenzio quando arriva la busta L’ordine di partenza è anticipato da un silenzio surreale, quasi assordante; la piazza rimane con il fiato sospeso in attesa di conoscere l'ordine di partenza che è contenuto in una busta bianca che arriva al mossiere tramite un vigile urbano ed il cui contenuto non è conosciuto da nessuno.

Museo di contrada Tutte le 17 contrade hanno un proprio museo dove custodiscono gelosamente oltre che le antiche monture che hanno sfilato nei cortei delle passeggiate storiche che precedono la corsa, anche documenti antichi inerenti la vita della contrada e tutti i “drappelloni” vinti vere e proprie opere d'arte realizzati anche da artisti di fama internazionale.  

Dove Mangiare

Le Logge (http://osterialelogge.it/) tradizione e innovazione
Mugolone (https://www.ristorantemugolone.it/) ristorante storico senese
La Sosta di Violante (https://www.lasostadiviolante.it/) cucina tipica senese di qualità
Il Biondo (Vicolo di Rustichetto, 10 Tel 0577 280739) ottima cucina con saletta riservata
Il Mestolo (https://www.ilmestolo.it/) specialità pesce
Antica Salumeria Salvini (http://www.anticasalumeriasalvini.com) taglieri e bollicine indimenticabili

Le Osterie tipiche

Il Vinaio (https://osteriailvinaio.it/) cucina tipica senese e materie prime di qualità
Il Grattacielo (http://www.osteriailgrattacielo.it) un antico vinaio imperdibile
Osteria Cane e Gatto (Via Pagliaresi, 6 Tel 0577 271933) ricette senesi ottime

Bar

Nannini (https://www.pasticcerienannini.it) la più famosa pasticceria di Siena 

Bar Gelateria la Costarella (Via di Città, 33 Tel 0577 288076) il terrazzino più bello vista
Bar Fiorella (Via di Città, 13 Tel 377 186 7228) il miglior caffè

Dove Dormire

Palazzo Ravizza (https://www.palazzoravizza.it/) dormire nella storia
Relais Campo Regio (http://www.camporegio.com/) con vista Duomo spettacolare
Il Battistero Siena Residenza d’Epoca (http://www.battisterosiena.com/) una suite da papa sul Duomo

Dove acquistare

Cantina del Brunello (Via della Sapienza, 66 Tel 0577 48446) il miglior assortimento di
bottiglie
Cappelleria Bertacchi (Via di Città, 60 Tel 0577 284858) cappelli fatti a mano
Mag (https://magboutique.it/shop/) selezione fashion e chic
Aloe & Wolf Vintage (https://www.aloewolf.it/) la migliore selezione vintage
Forno il Magnifico (https://www.ilmagnifico.siena.it/) i migliori dolci senesi della tradizione
Pasticceria Buti (https://pasticceriabuti.it/) paste e dolci deliziosi
Consorzio Agrario Siena (http://www.capsi.it/) miglior selezione salumi e
formaggi locali

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965