Mondadori lancia tre "nuovi" femminili in tre giorni

I settimanali TuStyle, Donna Moderna e Grazia si rinnovano radicalmente, con attenzione al mondo in evoluzione e alla qualità

Tre "nuovi" settimanali femminili in un'unica settimana, lanciati nell'arco di tre giorni. Oggi debutta in edicola TuStyle, domani Donna Moderna, venerdì Grazia, testate consolidate della Mondadori ma tutte radicalmente rinnovate. I tre magazine rivolti alla donna cambiano nel look, nei contenuti e nelle loro direttrici, nel segno dell'innovazione e del rilancio dei periodici della casa editrice.

"Siamo particolarmente orgogliosi di aver portato a compimento questo piano che coinvolge tre testate del nostro sistema di femminili, segmento in cui siamo già leader di mercato con una quota ampiamente superiore al 50%", ha dichiarato Ernesto Mauri, amministratore delegato di Mondadori.

I tre giornali si rivolgono a un pubblico femminile diverso, posizionandosi su fasce di mercato distinte: alto di gamma Grazia, di servizio Donna Moderna e consumer TuStyle. Ogni settimana raggiungono oltre 3,6 milioni di lettrici, con una diffusione attesa in fase di lancio di oltre 750.000 copie in sette giorni.

"La straordinaria capacità di innovazione di Mondadori, che ha sempre messo al primo posto la qualità del prodotto, si declina ora in una logica plurimediale che abbraccia carta e digitale, costituendo un sistema integrato basato sulla centralità e la forza del brand", ha aggiunto Mauri. "In pochissimi mesi, grazie all'impeccabile lavoro compiuto dalle redazioni e dai tre nuovi direttori delle testate - Silvia Grilli, Annalisa Monfreda e Marina Bigi - abbiamo realizzato tre prodotti che, siamo certi, incontreranno il favore del pubblico e del mercato, permettendo così a Mondadori non solo di consolidare, ma di incrementare ulteriormente la propria leadership".

Sul primo numero dei tre nuovi settimanali le pagine pubblicitarie sono state complessivamente 284, con un incremento del 29% se confrontate con lo stesso periodo dello scorso anno, in controtendenza rispetto al trend di mercato. Per il lancio dei tre femminili Mondadori ha realizzato un massiccio piano di comunicazione che prevede una campagna per ogni settimanale, articolata su più mezzi - tv, radio, web, social network, stampa, GDO, punti vendita, aeroporti, stazioni - con un investimento complessivo di 15,6 milioni di euro.

Pur restando fedeli ai tratti distintivi che ne hanno decretato il successo negli anni, i tre nuovi femminili di Mondadori si presentano al pubblico con numerose novità.

TuStyle, il "personal shopper settimanale", oltre a numerose novità grafiche, è ancora più vivace, puntuale e coinvolgente, con maggior spazio ai must have della moda, più attenzione agli acquisti low budget e al confronto con il mondo delle celebrity, per uno shopping a prezzi accessibili. "Saremo anche su YouTube con dei fashion tutorial", dice la direttrice Marina Bigi.

Donna Moderna, il femminile più letto in Italia, da domani si potrà sfogliare in una versione completamente rinnovata anche nel formato. Grazie alla sua attitudine alla praticità e alla vocazione di servizio allo stato puro, il settimanale proporrà consigli e informazioni sempre nuovi e originali per affrontare le piccole e grandi sfide quotidiane in modo creativo e inusuale. Il tutto con un nuovo look che coniuga l’autorevolezza di un brand storico con l'autoironia tipica delle donne. Ci sarà ancora più spazio per la femminilità e la bellezza, senza tralasciare le tematiche legate al lavoro, l'attualità e tutti gli altri aspetti dell’universo femminile a 360 gradi. "Per le donne multitasking e imperfette", è il motto della nuova guida Annalisa Monfreda.

Grazia infine da venerdì diventa invece rock. Cambia volto e si afferma come il settimanale di moda in cui il fashion incontra le news: il magazine diretto da Silvia Grilli sarà più contemporaneo, glam e chic, con lo stesso respiro internazionale del network che ha portato il brand in 22 Paesi del mondo. Per donne attente all'attualità, alla moda e alle tendenze beauty, Grazia si presenta alle lettrici con tante novità: un formato ancora più grande e una cover più energetica e ricca, pur conservando il Dna inconfondibile che l'ha reso punto di riferimento per lo stile tra i magazine femminili. Non a caso in copertina troverete Georgia May Jagger, ovvero la figlia di Mick, la voce dei Rolling Stones.

© Riproduzione Riservata

Commenti