Michelle Pfeiffer: da giovane sono stata brethariana
Gettyimages
Michelle Pfeiffer: da giovane sono stata brethariana
Società

Michelle Pfeiffer: da giovane sono stata brethariana

Si tratta di una forma estrema di meditazione spirituale che prevede lunghi ed estenuanti digiuni

Viveva d'aria nutrendosi dell'energia del sole e del prana. A rivelare il suo passato da Breatherian è stata di recente l'attrice Michelle Pfeiffer che, in un'intervista al Sunday Telegraph’s ,ha spiegato che da giovane ha seguito, per un periodo di tempo, la filosofia che, in italiano, si definisce dei breathariani.

Si tratta di persone  in grado di sopravvivere senza mangiare ed eventualmente anche senza bere, nutrendosi semplicemente "respirando" (da "to breathe" in inglese) il prana (l' "energia vitale" nell'Induismo) o, in alcuni casi, l'energia del Sole.

Una sorta di ascetismo estremo e molto pericoloso per la stessa vita specie se si è giovani e inesperte (come era Michelle ai tempi).

L'attrice spiega che a condurla verso la dottrina dei  breatherians è stata una coppia di amici. Insieme trascorrevano lunghi periodi senza mangiare e bere meditando e studiando. Gli amici le avevano spiegato che gli esseri superiori sono tutti bretherian e che il Sapere si raggiungeva solo attraverso questa pratica.

A "salvarla", racconta ancora l'attrice, è stato l'ex marito Peter Horton che, dati alla mano, l'ha messa a conoscenza del numero di persone morte in Inghilterra a causa delle conseguenze del lungo digiuno e dell'assenza di acqua.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti