Matrimoni (e divorzi) low cost. A Madrid ora si può
Matrimoni (e divorzi) low cost. A Madrid ora si può
Società

Matrimoni (e divorzi) low cost. A Madrid ora si può

Con soli 95 euro si può pronunciare il fatidico "sì" (o dirsi addio per sempre)

Sarà l'effetto-crisi o sarà per colpa della crisi dei matrimoni, con sempre meno coppie propense ad organizzare la classica cerimonia per giurarsi amore eterno, pagando poi un conto sempre piuttosto salato. Sta di fatto che in Spagna si è corsi ai ripari e il governo di Mariano Rajoy ha deciso di varare le "nozze low cost" (ma anche i divorzi sottocosto). Ecco allora che a Madrid e dintorni ora si potrà pronunciare il fatidico sì alla modica cifra di 95 euro .

Esattamente così: con meno di 100, si potrà veder coronare il proprio sogno d'amore. Sarà sufficiente recarsi da un notaio con l'assegno in tasca (o ben custodito in un adeguato abito da sposa) e il gioco sarà fatto. Finora ad ora in Spagna per diventare marito e moglie si poteva scegliere se rivolgersi ad un prete per il classico rito religioso o se optare per un funzionario del Registro Civil, ovvero l'equivalente della nostra anagrafe civile, in questo caso con minori spese, ma certamente con una lista d'attesa così lunga da far scappar ela voglia di veder suggellare in modo legale la propria unione.

Ora, invece, si potranno snellire le pratiche, con quella che qualcuno ha già bollato come una "privatizzazione delle nozze". Ma se non manca chi arriccia il naso di fronte a questa riforma, cntenuta del disegno di legge di Giurisdizione volontaria appena vatato dal consiglio dei ministri spagnolo, in molti plaudono alla novità specie se si tratta del divorzio. Con la nuova legislazione, infatti, sarà anche possibile dirsi addio per sempre, sempre con soli 95 euro e un notaio.

La novità "servirà ad evitare iter amministrativi che tolgono tempo ai giudici" ha spiegato il ministro di Giustizia, Alberto Ruiz-Gallardon, che ha respinto al mittente le accuse di privatizzazioni, sottolineando come anche i notai siano pubblici funzionari. Insomma, la Spagna si adegua ai tempi e quasi quasi fa concorrenza a Las Vegas, la patria dei matrimoni "mordi e fuggi", col vantaggio di non dover attraversare l'Oceano, risparmiando un (bel) po' di soldi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti