Antonella Matarrese

-

L’uomo di Emporio Armani è pragmatico e sportivo, vive in città ma appena può fugge negli spazi senza confine, in mezzo alla natura. Impegnato, attivo non disdegna l’ozio della vita all’aria aperta. Ha scarpe di pelo e si copre di pellicce ma sintetiche, voluminose, ricche, dall’aspetto selvaggio ma pur sempre eco. Nel rispetto della Natura che tanto ama. Cardature, lacerature, doppiature rendono materica la collezione che presenta una palette di colori perfettamente armaniana fatta di Bianchi ottici, bianchi freddi, note di grigi dalla patina brinata con qualche accenno di blu e di rosso. E se il pantalone morbido chiuso al fondo è ormai un lei motiv delle collezioni maschili di Armani, i volumi decisi di cappotti e di giubboni sono un’interessante novità.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Prada e la rivoluzione gentile dello stile

La moda non può cambiare il mondo ma può trasferire sensibilità e romanticismo. Parola di Miuccia Prada

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965