Società

L’Oréal Paris Men Expert al fianco di Movember Foundation

Cosa c'è dietro la challenge virale benefica “A novembre, raditi la barba e fatti crescere solo i baffi”, ideata in collaborazione con Movember Foundation

Movember Foundation volto

"A novembre, raditi la barba e fatti crescere solo i baffi". È questo il claim della sfida virale lanciata L’Oréal Paris Men Expert con Movember Foundation, l’unico ente mondiale di beneficenza che affronta il tema della salute e della prevenzione maschile. L'obiettivo? Raccogliere fondi a favore della ricerca contro le principali malattie che colpiscono gli uomini e intaccano la salute maschile. 

Perché L’Oréal Paris Men Expert sostiene Movember Foundation 

L’Oréal Paris Men Expert supporta in Italia e in tutto il mondo Movember Foundation, con una visione precisa: fare in mondo che gli uomini prendano coscienza dell’importanza della prevenzione, grazie anche alla sensibilizzazione e al supporto delle donne. Per questo, il 31 ottobre a Londra verrà presentata la partnership e annunciata la challenge virale “A novembre, raditi la barba e fatti crescere solo i baffi”. 

Attraverso il supporto di star e influencer, agli uomini di tutto il mondo verrà chiesto di radersi completamente e lasciare crescere i baffi nel mese di novembre. "Un gesto visibile ed efficace per diffondere la consapevolezza e aumentare la sensibilità su queste importanti tematiche", spiega Owen Sharp, il fondatore di Movember Foundation. 

 

Che cos'è la Movember Foundation

Movember nasce dall'unione di ?moustache?, ovvero baffi, e "november". La fondazione, attiva dal 2003 in Australia prima e in tutto il mondo poi, focalizza i suoi impegni sulla raccolta fondi e la prevenzione contro le malattie maschili, come il tumore alla prostata e quello al testicolo, oltre che la salute mentale e il tema del suicidio.

In 14 anni di attività raccolto oltre 500 milioni di euro nel mondo, contribuendo così a migliorare le condizioni di vita di molti uomini e permettendo un'aspettativa di vita più lunga e sana, realizzando oltre 1.200 progetti concreti. L'obiettivo è quello di ridurre entro il 2030 del 25% il numero di morti premature tra gli uomini.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti