Instagram
Società

Linkin Park, il cordoglio social per la morte di Chester Bennington

Da Rihanna a Laura Pausini passando da Slash e dai Green Day il mondo della musica (e non solo) piange il suicidio del cantante

Un pezzo di adolescenza che finisce, un compagno di notti insonni che se ne va, una voce unica che si spegne per sempre. All'indomani del suicidio di Chester Bennington incredulità e dolore sono i sentimenti più diffusi tra chi ha amato il cantante dei Linkin Park che, padre di sei figli, a 41 anni ha deciso di aver vissuto troppo.

Il cordoglio dei colleghi

"Quano l'ho conosciuto mi ha sorriso e ci siamo parlati con dolcezza - scrive Laura Pausini - sono molto triste. Prego per la sua famiglia".

LEGGI ANCHE: È morto suicida Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park

LEGGI ANCHE: Addio a Chester Bennington: le 5 canzoni simbolo dei Linkin Park

 Incredulo Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che twitta: "Senza parole, senza musica" condividendo la foto del duetto che Bennington aveva fatto con Chris Cornell, il cantante dei Soundgarden che si è tolto la vita a maggio impiccandosi. Proprio il 20 luglio Chris avrebbe compiuto 53 anni. Chester era rimasto sconvolto dalla morte e, in quell'occasione, aveva detto: "Non posso immaginare un mondo senza di lui"

Distrutta dal dolore Rihanna e anche la cantante Avril Lavigne che scrive: "Sono senza parole, abbiamo perso uno dei migliori".

Le parole di chi lo ha conosciuto da vicino

Mike Shinoda, uno dei fondatori dei Linkin Park, ha twittato: "Siamo choccati e distrutti, ma purtroppo è tutto vero". Slash parla di "Tristezza, rabbia, confusione" mentre Billie Joe Armstrong dei Green Day dice: "Era gentile, intelligente e un bravissimo cantante".

Dai Green Day anche la condivisione del numero di telefono per la prevenzione dei suicidi. "Depressione e tossicodipendenza sono questioni complesse - scrive la band che poi ammonisce - fatevi aiutare ragazzi".

Katy Perry e Bryan Adams condividono il classico: R.I.P. mentre i Garbage pensano alla famiglia e ai sei figli rimasti senza un padre.

Proprio dalla moglie Vicky Cornell arriva uno dei messaggi più toccanti: "Proprio quando pensavo che il mio cuore non potesse spaccarsi di nuovo. Ti amo".

Ti potrebbe piacere anche