Life

Zio Marrabbio c'è davvero (e ha un ristorante a Milano)

Aperto a Milano un locale ispirato a "Kiss Me Licia", che serve le frittelle di zio Marrabbio

maido

Eleonora Lorusso

-

C'erano lei (la dolce e timida Licia), lui (Mirko, il bello e biondo, con ciuffo rosso), gli amici (quelli della band, sempre dalle chiome colorate), ma soprattutto l'altro (il padre di Licia, meglio noto come Zio Marrabbio). Era il "cast" del cartone animato Kiss Me Licia, "Made in Japan" che, insieme ad Andrea (l fratello minore di Mirko) e al suo gatto Giuliano, hanno tenuto compagnia a migliaia di bambini e fatto cantare e sognare il moderno principe azzurro a migliaia di bambine, a cavallo del 1985.

Se il cartoon è poi diventato anche una serie tv, con Cristina D'Avena nei panni di Licia, ecco che oggi almeno uno di quei personaggi "rivive" in un ristorante a Milano: si tratta proprio del "colorito" zio Marrabbio, quello in grado di preparare gustosissime frittelle okonomiyaki, alle quali proprio i personaggi del cartone animato non sapevano resistere. Il locale, nel quale campeggia la foto del burbero (e buono, ovviamente) padre di Licia, ha aperto i battenti in via Savona. Si chiama Maido ("Ciao" nel dialetto di Osaka) e anche nell'arredamento ricorda le atmosfere giapponesi, essenziali e funzionali, anche perché a differenza di altri locali giapponesi questo si propone di servire anche cosiddetto street food.

La pagina Facebook di Maido non risparmia ricordi del cartone Kiss Me Licia, ma anche invitanti foto delle classiche frittelle dello scorbutico zio Marrabbio.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il ristorante più pericoloso al mondo? A Lanzarote

La specialità è il BBQ su brace da lava vulcanica

A Londra il primo ristorante ispirato a Twin Peaks

Si tratta di un misterioso locale pop up di ispirazione Lynchiana

George Clooney per l'anniversario regala un ristorante ad Amal

Pare che l'attore abbia deciso di aprire, a Londra, una succursale del locale americano preferito dalla moglie

In Spagna il ristorante dal cuore d'oro

Perchè buttare via il cibo non venduto quando c'è chi non ha da mangiare?

Commenti