Viaggi 2017, le mete preferite dai millennial

A sorpresa in vetta alla classifica mancano le grandi metropoli. C'è però l'Italia

Eleonora Lorusso

-
 

New York? Londra? Parigi? Nient'affatto: le mete preferite dei millennials non solo grandi (e famose) città americane né le principali capitali europee. I giovani di età tra i 18 e i 25 anni preferiscono piuttosto scoprire le grandi bellezze naturali, i luoghi patrimonio dell'umanità, le località dal grande valore storico e artistico, come la Grande Muraglia cinese o la Blue Lagoon in Islanda. E' proprio quest'ultima, infatti, la metà di viaggio più gettonata tra i millennials, secondo una ricerca condotta dal travel operator Contiki su un campione di 5.000 tra ragazzi e ragazze, considerati millennials e post-millennials, per il 2017. Nella Top 20 della "No Regrets List" figurano anche "esperienze di viaggio" tutte italiane.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Erasmus, boom di viaggi extra UE

Bilancio più che positivo del primo anno fuori dall'Europa per gli studenti viaggiatori

I 10 (+2) viaggi estremi nel mondo

Per chi dalle vacanze cerca il brivido dell'avventura

Commenti