Life

Usa 2016, giù le mani dall'orto di Michelle (Obama)

Hillary Clinton o Donald Trump erediteranno dalla First Lady anche l'orto della Casa Bianca (che non potrà essere rimosso)

Michelle Obama announces updates to The White House Kitchen Garden

Eleonora Lorusso

-

Giù le mani dall'orto di Michelle Obama: la First Lady lo ha fortemente voluto, nel giardino della Casa Bianca, e non ha nessuna intenzione di vederlo rimosso dal nuovo inquilino della Casa Bianca, che si insedierà dopo il voto dell'8 novembre. Per questo, nell'area adibita alla coltivazione di spinaci, carote e patate è comparsa di recente una targa che ricorda la volontà di Michelle: "Creato dalla First Lady Michelle Obama - è inciso su di una pietra - nella speranza di far crescere una nazione più sana per i nostri bambini".

Come dire: chiunque sia il nuovo Presidente statunitense l'orto dovrà rimanere. Il rischio che fosse rimosso, infatti, non era poi così lontano. Quando diventò Presidente Ronald Reagan, infatti, fece togliere i pannelli solari voluti dal suo predecessore Jimmy Carter. Michelle ha anche pensato di rendere permanente la struttura nel South Lawn della Casa Bianca: per questo l'orto è stato ampliato e corredato di infrastrutture in pietra, legno e cemento. Sono comparse quindi panche, tavoli e pergole, tra le quali si cammina lungo un vialetto in pietra. Come dire: l'orto non si tocca.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le spese pazze della First Lady turca

Mentre il marito discute della Nato a Varsavia, Emile Erdogan ne approfitta per spendere 50mila euro in mobili antichi

Michelle Obama: tutti gli abiti da sera

Forte personalità e fisico imponente. Da quando la first lady è arrivata alla Casa Bianca ha creato uno stile tutto suo

Usa 2016: la Casa Bianca è in vendita?

Risolto il "mistero" di un curioso annuncio comparso durante la campagna Clinton-Trump

Commenti