Life

Tutti "pazzi" per le nozze al museo

Anche il sito archeologico di Paestum si aggiunge a castelli e luoghi storici nei quali pronunciare il "fatidico sì"

Composite image of newlyweds smiling at camera

Eleonora Lorusso

-

Dopo i castelli e le dimore storiche, ora anche i musei e i templi antichi potranno diventare "locaton" ideali per promettersi amore eterno. Il sito archeologico di Paestum, già patrimonio dell'Umanità, potrà infatti essere scelto per il giorno delle nozze, come annunciato dal direttore, Gabriel Zuchtriegel, andando ad ampliare l'offerta di luoghi originalisssimi per aspiranti mariti e mogli. Assecondando un trend in crescita, sono previsti anche in questo caso tariffari ad hoc, che vanno dai 200 euro in sù per il servizio fotografico, ai 2.000 euro come prezzo base per il rito civile tra le esclusive rovine, così come funziona per i siti statali, da Palazzo Madama ai Musei capitolini, passando per il Circo Massimo a Roma, o Il museo Bardini a Firenze.

Ancora restii all'idea di aprire le porte a promessi sposi, invece, il direttore di Pompei e il ministro della Cultura, Franceschini per il Colosseo, secondo il quale l'idea è un po' troppo kitsch, mentre alla Reggia di Caserta si stanno già attrezzando.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Melissa Satta, prove di matrimonio via social

A giugno l'ex velina sposerà Kevin Boateng e i preparativi proseguono

Lady Gaga, nozze in Italia per la cantante e Taylor Kinney?

La data della cerimonia resta top secret ma secondo Page Six il matrimonio si svolgerà "nella campagna italiana"

Commenti