Barbara Massaro

-

Se la maggior parte dei genitori fa di tutto per pagare mutuo e bollette, garantire qualche settimana di vacanza ai figli e magari permettergli, con tanti sacrifici, di studiare un anno all'estero, ci sono anche genitori che questi problemi non ce li hanno.

Si trovano sulla pagina Instagram Richparents e, a suon di like, mostrano come sia possibile vivere (tanto) economicamente sopra le righe.

Mamme e papà che girano in Porsche e Ferrari, che puliscono il fondo della borsetta estraendo banconote pari allo stipendio medio di una famiglia normale e feste a base di champagne e caviale.

Dopo il richkids, dunque, anche i genitori si uniscono alla girandola dell'ostentazione social di un lusso che, lungi dall'essere elegante, finisce solo per apparire esibizionista e gratuito. Eppure piace: altrimenti non ci sarebbero 44.000 persone che si prendono la briga di seguire il profilo dei genitori che, forse, qualcuno vorrebbe avere.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

#sanvalentino: bacio dunque sono

Storie di passione, baci famosi, canzoni leggendarie: tutto parla d’amore

#Cloudporn, la passione Instagram per le nuvole

Sono migliaia le foto condivise di paesaggi resi più belli dalla nube colta nell'attimo giusto

#LEPIÙBELLEFRASIDIOSHO

Ma fa ‘n po’ come cazzo te pare, l’intervista a Federico Palmaroli

Commenti