Barbara Massaro

-

Dopo la Barbie curvy, la minuta e la spilungona; dopo le bambole con la pelle nera, quelle con gli occhi a mandorla e col velo in testa adesso l'industria dei giocattoli ha introdotto un nuovo prodotto politically correct. Si tratta di Jazz, la prima bambola transgender della storia.

Come per le Barbie fashioniste anche Jazz è ispirata a una persona realmente esistente.

Si tratta di Jazz Jennings che ora ha 16 anni, ma che nel 2007 fu il più precoce bambino a farsi riconoscere lo status di transessuale.

La storia della ragazza è diventata celebre in America grazie al reality show I'm Jazz che ha raccontato agli Usa il calvario della famiglia e le difficoltà nell'accettare e far accettare che la propria bambina fosse imprigionata nel corpo di un maschio.

Alla fiera del giocattolo di New York che aprirà tra un paio di giorni Jazz farà il suo trionfale ingresso nell'industria ludica e Jennings, che ha già condiviso l'anteprima della bambola sulla sua pagina Instagram, sarà lì per fare il tifo per lei.


Sarà pronto il mercato Usa ad accogliere un simile prodotto o Jazz finirà per essere oggetto di culto solo per pochi collezionisti di oggetti rari?


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Chiara Ferragni, Mattel dedica una Barbie alla fashion blogger

"Realizzo il mio sogno da bambina" ha commentato la bionda influencer

Presentata la Barbie curvy che somiglia a Ashley Graham

Mattel ha deciso di produrre una bambola ispirata alle morbide curve della modella plus size

Commenti