San Firmino, la ribellione dei tori

Tre persone sono rimaste gravemente ferite a Pamplona durante el siesto encierro

Barbara Pepi

-
 

Drammatico sesto encierro, la corsa davanti ai tori, delle feste di San Firmino, a Pamplona, che si è chiuso con un bilancio di almeno 3 incornati. Tra i feriti, un turista straniero di 20 anni, colpito da tre cornate a braccia e gambe, e uno spagnolo di 47 anni, ferito all'addome.

Protagonisti della corsa di oggi erano sei tori che sono stati lasciati liberi per 4 minuti e 57 secondi, il periodo più lungo dell'encierro della festa. In particolare un esemplare nero di più di 600 chili si è staccato dal gruppo ed ha incornato alcuni dei temerari che gli correvano davanti. Sono stati momenti drammatici e il giovane, sul quale l'animale si era accanito, è scampato solo grazie all'aiuto dei volontari che lo hanno letteralmente strappato dalle corna del toro

© Riproduzione Riservata

Commenti