Life

NY, all'asta l'Hotel Plaza, set di amori, matrimoni e celebri film

E' l'hotel di "Profumo di donna", "Mamma ho perso l'aereo 2" e delle nozze di Donald Trump

01-00310157000017

Eleonora Lorusso

-

A suo modo è un pezzo di "storia" della Grande Mela, che ora va all'asta: è l'Hotel Plaza di New York, a pochi metri dalla centralissima ed esclusiva Fifth Avenue, set di film come "Profumo di donna" o "Mamma, ho perso l'aereo 2". Non un semplice (super) hotel a 5 stelle, bensì quello scelto dal miliardario Donald Trump, ora candidato a diventare Presidente degli Stati Uniti (e a sua volta già proprietario del prestigioso edificio), per le sue nozze con la seconda moglie, Marla Maples. Ora il Plaza finirà nelle mani del miglior acquirente il prossimo 26 aprile, come annunciato in anteprima da Bloomberg.

A organizzare l'asta sono i fratelli David e Simon Reuben, ai quali è intestato il mutuo dell'hotel, che a loro volta lo acquistarono dalla Bank of China, la quale lo rilevò dal tycoon indiano Subrata Roy, finito in fallimento con la sua Sahara India Power e in carcere dal 2014 per frodi finanziarie. L'arresto del dirigente e proprietario indiano ha scatenato una reazione a catena, che ora porterà alla vendita all'asta dell'Hotel Plaza.

L'hotel di Donald Trump, di principi sauditi e potenti del mondo

Costruito 109 anni fa, ha ospitato anche la storica firma che ha sancito la svalutazione del dollaro nei confronti dello yen giapponese e del marco tedesco, nel 1895. Dopo essere stato, oltre che Trump, anche della casa reale saudita e di un grosso gruppo immobiliare israeliano, ora l'hotel torna sul mercato, come stanno facendo anche altri immobili prestigiosissimi, a New York e non solo. Nella Grande Mela il proprietario cinese del Waldorf Astoria ha recentemente comprato una catena di hotel e resort, e ora punta a "soffiare" a Marriot anche Starwood Hotels, altro colosso nel settore.

In vendita anche il Castello di Dracula

Altro genere di vendita, invece, quella del castello di Dracula in Romania: comunemente conosciuto come fortezza di Bran, è la residenza storica che ospita il museo ispirato al celebre personaggio del vampiro Vlad l'Impalatore, principe di Valacchia, raccontato nel libro di Bram Stoker del 1897. Ogni anno attira migliaia di visitatori, nonostante non vi sia alcuna prova che il Conte Dracula abbia realmente vissuto nel castello in questione. Dopo aver ospitato cavalieri per centinaia di anni ed essere diventato di proprietà degli Asburgo, dal 1948 passò nelle mani del demanio pubblico sovietico, fino ai tempi dell'URSS. Nel 2009 il maniero tornò nelle mani degli eredi degli Asburgo, che però - per questioni di età anagrafica - ora hanno deciso di metterlo in vendita perché diventato troppo impegnativo da gestire. Il costo? Nel 2014 gli eredi chiesero 66 milioni di dollari, scesi a "soli" 12 nel 2015, come riportato dal Financial Times.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Vendesi laurea a un centesimo...

La storia di Giorgio Tedone, lo studente che ha venduto la sua laurea per provocazione

AAA chiese vendesi per mancanza di fedeli

Nel Nord Europa sempre più chiese messe in vendita e trasformate in negozi, palestre, pub o resort di lusso

In vendita la Playboy Mansion

Hugh Hefner chiede 184 milioni di euro per la villa e il giardino

Commenti