Life

Nuova Zelanda, 10 dollari al giorno per chi va a lavoro in bici

E' l'iniziativa di un'azienda di Christchurch e chi ha aderito giura che i vantaggi non sono solo economici

Uber

Barbara Massaro

-

Dieci dollari al giorno in più in busta paga per chi sceglie di andare a lavoro in bicicletta. E' l'incentivo ecologista promosso da un'azienda di Christchurch in Nuova Zelanda che ha anche studiato i vantaggi in termini produttivi della presenza in ditta di impiegati sempre allenati e in movimento.

Da dove nasce l'iniziativa

E così per promuovere da una parte l'utilizzo delle numerose piste ciclabili in città e dall'altra per stimolare gli impiegati a fare sport l'aziemda ha deciso di spronare i dipendenti aggiungendo 5 dollari per ogni giorno in cui si va a lavoro in bicicletta che diventano 10 se si ha la costanza di andare avanti per più di sei mesi.

The Guardian riporta uno stralcio dell'intervista rilasciata al magazine Stuff da Tim Chesney dell'agenzia pubblicitaria Make Collective che ha firmato il progetto: "Per un po' - si legge sul giornale - ho pensato che sarebbe stato bello incentivare il ciclismo in qualche modo. Sono un ciclista appassionato e il denaro è chiaramente l'incentivo più ovvio".

Chesney ha poi aggiunto: "Il mio istinto mi suggerisce che potrebbe essere qualcosa di positivo anche per il lavoro. Io per primo mi sento molto più energico quando arrivo in ufficio".

In termini concreti gli unici effetti collaterali sono l'eventualità di arrivare a lavoro accaldati e affaticati e i dipendenti, in un primo momento, avevano lamentato l'assenza di docce nei bagni dell'azienda, ma coloro che hanno aderito all'iniziativa si sono detti comunque entusiasti. 

I vantaggi

"È stato fantastico finora - ha detto uno dei dipendenti - posso attraversare Hagley Park e vedere persone che danno da mangiare alle anatre, leggono libri e cose simili, il che è molto diverso dall'attesa che le luci dei semafori cambino durante la guida."

Riappropriarsi della dimensione naturale dello spostamento in città è solo uno dei vantaggi dell'iniziativa cui vanno aggiunti anche una migliore forma fisica e una maggiore predisposizione al lavoro creativo.

Fare sport, infatti, rilascia endorfine, i cosiddetti ormoni del buon umore che agiscono in maniera positiva a molteplici livelli, da quello fisico a quello mentale ed emotivo. Se a tutto ciò si aggiungono i soldi guadagnati extra grazie alla bicicletta la voglia di prendere la macchina per andare a lavoro passa del tutto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Nuova Zelanda dice no ai Lego troppo violenti

Facce arrabbiate, armi tecnologiche e alto livello di conflitto aumentano la violenza percepita dai bimbi

Commenti