Francesco Canino

-

Il Gruppo Mondadori celebra i suoi 110 anni di storia e lo fa con progetto unico a livello mondiale. Nel giorno del solstizio d’estate, inaugura infatti l’intervento di restauro artistico permanente dell’illuminazione di Palazzo Mondadori, opera di Oscar Niemeyer, dal 1975 sede della casa editrice. Un rinnovamento importante su un edificio iconico dell’architettura contemporanea, a livello nazionale e internazionale, che sarà svelato anteprima ai dipendenti e collaboratori del Gruppo.

LEGGI ANCHE: LA CRACKING ART A PALAZZO NIEMEYER

Una nuova illuminazione per Palazzo Niemeyer

Il nuovo progetto della luce di Palazzo Mondadori andrà in scena il 21 giugno dopo il tramonto con Sospeso, leggero ma non troppo, poesia di luce dedicata a tutti coloro, dipendenti e collaboratori, che vivono la propria attività lavorativa all’interno di una costruzione iconicaPalazzo Mondadori diventerà una sorta di tela sulla quale "l’illuminazione dipingerà lo scorrere del tempo, offrendo una nuova lettura della sua architettura nelle ore notturne". 

Grazie all’opera luminosa permanente realizzata dal maestro della luce Mario Nanni, il Palazzo verrà svelato attraverso una nuova luce, capace di raccontare la vita dell’edificio, la struttura delle sue arcate. "Confrontarsi con un palazzo monumentale, fatto di materia imponente e con preesistenza storica prevede necessariamente studio, rispetto e ascolto del luogo", ha spiegato  Mario Nanni. "Un intervento sincretico di altissimo valore simbolico che, componendo polisticamente architettura e paesaggio, fasi solari e cronobiologia, si confronta con le infinite regole della luce naturale attraverso una scenografia che genera luce e ombra, celebrando la bellezza del complesso anche dopo il tramonto, rendendola eterna".

L'evento in diretta Facebook

Ai ventitré pilastri della facciata corrisponderanno altrettanti minuti, più uno, il ventiquattresimo elemento verticale che completa la composizione dell’edificio. "La meridiana di luce accarezzerà l’edificio come la pagina di un libro, per una composizione che riunisce in sé saperi diversi e complementari, giungendo a superare i limiti del tempo, rendendo omaggio alla bellezza del palazzo Mondadori", si legge nella presentazione. 

Tra architettura, luce, acqua e fuoco andrà in scena uno vero e proprio spettacolo di trenta minuti, proprio in una notte speciale come quella del solstizio d'estate: ventiquattro minuti di poesia seguiti da sei di pausa durante i quali luce rimarrà accesa per valorizzare l’architettura nella sua interezza, nella magia della notte. Uno spettacolo unico, che tutti potranno gustare in diretta sulla pagina Facebook del Gruppo Mondadori.

Mondadori festeggia 110 anni

Mondadori festeggia in maniera insolita e speciale i suoi 110 anni di storia, durante il quale è cresciuta fino a diventare la più importante casa editrice italiana. "In questi anni il Gruppo Mondadori è mutato, approdando a una nuova solidità e prospettiva focalizzandosi sui suoi 'fondamentali', le attività legate ai libri e ai magazine, tradizionali e in digitale", sottolinea Ernesto Mauri, Amministratore delegato del Gruppo Mondadori. "Mii piace vedere in questa capacità di innovare, senza dimenticare le proprie radici, un'analogia con l’edificio che Niemeyer ha progettato per la Mondadori e che ogni giorno stupisce per la sua modernità visionaria, fatta di solidi elementi architettonici tradizionali in armonia con forme di straordinaria creatività: un’architettura che si offre sempre nuova al nostro sguardo; al tempo stesso storia e, con questo nuovo intervento, sempre più futuro".

L’edificio, di proprietà del Gruppo Generali e sede del Gruppo Mondadori dal 1975, fu costruito secondo i tre fondamentali principi vitruviani per rispondere alla necessità di avere grandi spazi di lavoro per un’impresa simbolo dell’eccellenza italiana, la Mondadori (utilitas): un palazzo costruito sull’acqua e sulla terra, con pilastri solidi e forti (firmitas) per il corpo sospeso delle aree di lavoro; ma soprattutto un edificio con la capacità di esprimere la bellezza che aspira al sublime (venustas).



© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Cracking Art a Palazzo Niemeyer

Ecco gli animali giganti di Cracking Art che hanno "invaso" la sede del Gruppo Mondadori a Segrate

Commenti