Life

Le migliori spa con vista del 2017

Guida alle zone relax che sorprendono per location e meravigliano per il paesaggio, raddoppiando il benessere

Spa-Tanzania

Marco Morello

-

Un massaggio nel deserto, una cura detox con affaccio su un ghiacciaio, un trattamento rivitalizzante dentro la giungla profonda. Non sono le ultime stravaganze per attirare turisti annoiati, ma il riflesso geografico di un ragionamento logico, anzi matematico: se una spa significa relax, inserirla in un paesaggio magnifico, metterla davanti a un panorama splendido, vuol dire moltiplicare il piacere per se stesso. Elevarlo al quadrato.

Ad applicare il teorema, grandi catene alberghiere, piccoli boutique hotel, resort sulle isole tropicali e rifugi arroccati quasi in cima a una montagna. Perché il centro benessere con vista fa da calamita per ogni tipo di cliente: dall’impiegato spossato che indossa l’accappatoio per spogliarsi dello stress mentre sbircia l’oceano, alla coppia che desidera condividere un’ora di shiatsu di fronte a un romantico tramonto.

 

Novità e tentazioni ormai consolidate sono tante, sparse in Italia e dall’altra parte del pianeta. Ecco il Four Seasons Safari Lodge Serengeti, in un parco nazionale in Tanzania, che offre lettini protesi verso branchi d’elefanti quando mani esperte cospargono la schiena d’unguenti; il The Oberoi Amarvilas, in India, una spa rivolta al Taj Mahal: un contesto sfarzoso in cui godersi una delle meraviglie del mondo; all’Amangiri, in un canyon isolato dello Utah (Stati Uniti), per 450 dollari si accede invece alla «desert calm». Un percorso olistico di due ore che rigenera il corpo nella scenografia quieta del deserto.

Amangiri è un’enclave per milionari, per usare la definizione della rivista Forbes. Però, alternative accessibili a un pubblico più vasto si trovano anche su siti trafficati come Booking.com: tra le numerose proposte prenotabili, Ananda in the Himalayas, con programmi per ritrovare il peso forma protetti e benedetti dal sacro fiume Gange; la Sha Wellness Clinic: 6 mila metri quadrati nella campagna della Costa Blanca, in Spagna, dove recuperare tempo, almeno a livello estetico, spendendolo in trattamenti antirughe. Turismo con benefici di serie.

Fin qui, siamo a mezza tendenza del nuovo corso delle spa. C’è poi la loro corsa, in senso letterale: dopo essere salite a bordo delle navi da crociera delle principali compagnie, hanno debuttato sugli aerei della Emirates e, nell’ultimo mese, su due treni di lusso in Scozia e Giappone. Relax con vista, in movimento. A cui si aggiunge qualche curioso ibrido come Bota Bota, un centro benessere su una chiatta ormeggiata nel porto di Montreal, in Canada: lo skyline cittadino si staglia lì di fronte, va intuito dagli oblò.

E se viaggiare stanca o si teme che il relax sfumi già durante il tragitto del ritorno, ci si può rivolgere al sito Shapeme per prenotare un massaggio a domicilio a Roma, Milano, Torino e altre città. Per un sorso di panorama, basta piazzare il lettino davanti alla finestra: il paesaggio non avrà il respiro di un atollo nel Pacifico o le sfumature di un canyon al crepuscolo, ma di certo sarà rassicurante perché molto familiare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I migliori rooftop bar panoramici del 2017

Guida ai nuovi imperdibili templi della contemplazione urbana, in Italia e all'estero. Per un brindisi con vista sulla scenografia della città

I 10 viaggi in treno più suggestivi e affascinanti

Safari in Africa, il panorama delle Ande, dell'oceano o della Siberia. Grandi classici e nuove proposte per ammirare il mondo in corsa su un binario

Case di lusso, dove prenotarle on line. Risparmiando

Ville con piscina, appartamenti nel cuore delle città. I siti che propongono il meglio e come confrontare le varie proposte

Commenti