Maggie De Block, il ministro obeso che imbarazza il Belgio

A lei è stato assegnato il dicastero della Salute, ma alcuni cittadini non sono d'accordo

BELGIUM-POLITICS

Il Ministro Maggie De Block – Credits: Gettyimages

Ci sarebbe da aprire un dibattito universale  sul rapporto tra i politici e la loro coerenza, sul nesso tra chi si è e chi si rappresenta, sulla stretta relazione tra persona fisica e carica istituzionale arrovellandosi in macchiavelliche lezioni di cinquecentesca memoria. Ma si sa, quel che il popolo non vede, la gente non sa e la polvere sotto ai tappeti si nasconde bene in politica e non solo. Risulta, però, difficile "non vedere" i 130 chili di ministero che la signora Maggie De Block rappresenta.

Il Ministro oversize

Astro nascente della politica belga la De Block, medico di base da 25 anni, da pohe settimane ricopre il dicastero della Salute. A lei il compito di occuparsi di sanità, ospedali, cure, pazienti e medicinale. Lei che, però, decisamente obesa, non parrebbe il più palese esempio di corretto rapporto con la salute fisica.

Il no di Twitter

Il tribunale di Twitter, in questo senso, è stato tassativo: un Ministro così è diseducativo e non trasmette una buona immagine ai cittadini, è un pessimo esempio di coerenza. Secondo il "popolo sovrano" la De Block alla Salute pare stridula e contradditoria: sarebbe come vedere un ciabattino con le scarpe rotte, un taxista senza patente o un dentista senza denti; una cosa che proprio no, non funziona.

Una curriculum XXL

Eppure la Signora di esperienza ne ha: è già stata responsabile per le politiche di asilo, immigrazione e integrazione sociale, e in seguito anche della Giustizia e c'è chi giura che un giorno potrebbe diventare la prima donna a capo del consiglio federale. Non solo, pare che la stazza non intacchi la fiducia degli elettori e l'affetto dei sostenitori che la ritengono preparata e stabile, affidabile e onesta.

Parola di Ministro

Lei, il ministro, dal canto suo replica: "Penso che queste osservazioni - ha detto a proposito dei tweet al vetrioli dei suoi oppositori - siano solo sciocchezze. Alla Camera, i miei colleghi non mi giudicano per l’aspetto fisico, ma si complimentano per la conoscenza che ho dei miei dossier". E continua: "Un medico è una persona fatta di carne e ossa. I miei pazienti non guardano la mia taglia, piuttosto vengono per la qualità delle mie cure".

Un tempo si diceva di dubitare sempre di un ristorante con uno chef troppo magro; e di un Paese con un ministro troppo grasso?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti