Limonata, aranciata, chinotto, tonica, gazzosa o the alla menta. Sono le bibite in bianco e nero che il brand Macario sta cercando di far rivivere grazie al lancio "social" del marchio, cioè stimolando la richiesta dal basso, facendole gustare ad eventi e facendocele richiedere dai locali, specie da quel genere di bar "di tendenza", con un gusto retro-vintage

Si tratta di una ditta che, negli anni '50, rappresentava l'eccellenza in fatto di bibite analcoliche. L'idea era venuta ai nipoti di nonna Vittoria che volevano provare a riprodurre in scala industriale le bevande assaporate durante i pomeriggi a giocare nella veranda della nonna.

Dopo tanti anni è uno degli eredi di Macario a volere riportare in auge il brand di famiglia e lo fa con una linea di bottigliette chic vintage che strizza l'occhio all'immaginario collettivo legato ai magici anni '50.

Si tratta di bibite prodotte rispettando la tradizione e la passione per gusti evergreen e ammiccanti pin up fanno da madrine.

Un drink retrò dalla linea moderna e pop, in sintonia con il gusto della generazione social che, a colpi di like, su Facebook, dimostra di gradire la novità di Macario

© Riproduzione Riservata

Commenti