Life

Londra cerca colf nude per le case dei naturisti

E' una proposta di lavoro seria e ben remunerata che risponde a un'esigenza di mercato crescente

Londra cerca colf per nudisti

Barbara Massaro

-

Niente foto, niente palpatine e nessun atteggiamento ambiguo nè da parte della donna di servizio né del padrone di casa.

Sono le regole d'ingaggio puntualizzate in un annuncio pubblicato da parte di un'agenzia di servizi inglese che si occupa di naturismo. Naturist Cleaners, questo il nome della società, offre 55 euro l'ora alle donne interessate a pulire, spolverare, stirare e rifare i letti completamente nude.

Il naturismo in Inghilterra va per la maggiore e mentre sulle sponde del Tamigi piove e tira vento all'interno delle mure domestiche c'è chi ama girare in vesti adamitiche in ogni stagione.

Da qui l'idea d'incorciare la domanda col l'offerta in un settore in continua crescita. Le possibili tipologie di contratto sono tre: colf vestita con padrone di casa nudo; colf nuda così come gli abitanti dell'appartamento o colf nuda e proprietario vestito.

Nessun voyerismo, però; perchè qualsiasi avance verrebbe punita con la risoluzione immediata del rapporto di lavoro. Laura Smith, ideatrice del servizio, ha spiegato: "E' un servizio per la comunità di nudisti, non c'è nulla di sessuale. Forniamo un tipo di esperienza indimenticabile che vi farà tenere il sorriso sulle labbra per un'intera settimana".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Dating Naked, la nuova frontiera del reality è il nudismo

Incontri al buio, giochi in spiaggia e cene romantiche: le coppie protagoniste saranno però rigorosamente nude

Estate 2016, scoppia la passione per il nudismo

Aumentano gli italiani che hanno voglia di concedersi una vacanza senza veli

Commenti