E' l'intelligenza emotiva il segreto del successo

A differenza del quoziente intellettivo questa si può sviluppare con il tempo e l'allenamento

int2

Girl Looking at Blackboard – Credits: Thinkstock.it

Barbara Pepi

-

Perchè esistono persone più ricche, determinate e di successo di altre? Secondo i ricercatori del dipartimento di scienze della comunicazione di Foothill College, nella Silicon Valley, la differenza tra chi ce la fa e chi no, a parità di possibilità, sta nel maggior sviluppo di quella che viene chiamata "Intelligenza emotiva" nelle persone di successo; e questa non ha nulla a che fare con il Quoziente Intellettivo

Il professor Preston Ni, a capo del team di ricercatori, ha parlato dell'intelligenza emotiva come della "Capacità di comprendere, gestire ed esprimere in modo efficace i propri sentimenti e interpretare quelli delle altre persone".

Il segreto del successo

Sarebbe questo il vero segreto del successo anche secondo una ricerca di Canergie Institute of Technology che ha dimostrato che l’85% del successo economico di una persona è legato a caratteristiche che non hanno a che fare con la sua preparazione accademica, quanto piuttosto con capacità relazionali.  

Credo in me stesso

Avere una buona attitudine relazionale permette in primo luogo di ridurre l'ansia (frutto di insicurezza e paura); migliorare l'autostima (conoscersi permette di amarsi di più); di gestire le emozioni negative ed in ultima analisi di rialzarsi nei momenti difficili.

Questione di allenamento

Per sviluppare l'intelligenza emotiva esistono dei veri e propri esercizi e dei training che preparano a combattere contro agli ostacoli che ogni giorno minano ansia o fiducia. Fondamentale in questo senso, è porsi le giuste domande nei momenti difficili, come spiega lo stesso Professor Ni: "L’importante è porsi le domande giuste. Chiedersi: Cosa posso imparare da questa esperienza? Oppure: In che modo questa può essere un’opportunità? Sono modi per sviluppare un atteggiamento 'elastico' nei confronti degli avvenimenti che ci succedono”.

Tentar non nuoce, e per dare una svolta alla propria esistenza non è mai troppo tardi. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Facebook prepara la sua intelligenza artificiale. Ma non sarà un’altra Siri

A Menlo Park è stato inaugurato un laboratorio che si occuperà di deep learning e intelligenza artificiale, l'obiettivo dichiarato è fornire un miglior servizio agli utenti. Ma dietro a tutto, probabilmente, c'è ancora la pubblicità

Commenti