Schermata 05-2457148 alle 11.21.46
Life

La rivista è scritta con sangue sieropositivo

E' la provocazione del magazine austriaco Vangardist per ricordare che l'HIV è ancora un'emergenza sanitaria mondiale

Stampare un giornale con inchiostro mischiato a sangue sieropositivo per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dell'HIV. E' quanto hanno fatto con il numero primaverile della rivista austriaca Vangardist, un magazine maschile che si occupa di attualità, stile e benessere e che ha lanciato la provocazione ricordando che, se anche l'HIV fa meno notizia di un tempo, non per questo il male è stato debellato e parlarne è un modo prima di tutto di sconfiggere il tabù e poi di debellare la malattia facendo progredire la ricerca. 

Per realizzare il progetto è stato prelevato sangue sieropositivo a tre persone e poi mischiato al normale inchiostro che è finito in rotativa.

Anche il portale della rivista tratta il tema dell'AIDS e il numero in edicola è in uscita in contemporanea con Life Ball, il più grande evento europeo di beneficenza dedicato all’AIDS. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti