L'auto più amata su Facebook? La Mustang

Il modello super classico della Ford, diffusissimo negli Usa, risulta quello con più "like" sul social blu

Nella foto la Ford Mustang, la più amata su Facebook. Credits: Facebook.com

Eleonora Lorusso

-

Una volta esisteva la cucina più amata dagli italiani. Oggi, nell'era 2.0, i gusti si misurano in "like" e qualcuno si è chiesto quale sia l'auto più amata, nel mondo Facebook ovviamente. La risposta è la Mustang, il modello super classico della Ford (e super diffuso negli Usa). Non c'è Ferrari che tenga, neppure la sportivissima e intramontabile Porsche riesce a tenere testa alla "muscle car" della Ford, che da 50 anni continua ad appassionare gli automobilisti, soprattutto Oltreoceano.

Ecco perchè la Mustang è risultata quella con più "like" in assoluto su Faceook , con ben 14 mila "mi piace" totalizzati ogni 24 ore e oltre 5,4 milioni complessivi. Il suo simbolo è un cavallo e precisamente un cavallo selvaggio di razza "mustang", appunto, che galoppa e non ha nulla a che vedere col cavallino rampante di Modena. Le sue forme sono molto diverse da quelle dei bolidi Ferrari, così come il suo pubblico: decisamente "pop", alla portata di un target medio, se ne vedono (e vendono) migliaia di esemplari sfrecciare, col classico rombo sordo, sulle highway statunitensi. Non esiste un modello che totalizzi tanto da solo: alla Ferrari si devono "accontentare" di oltre 12 milioni di "like", ma spalmati su tutti i modelli in produzione e storici, così come alla Porsche, che conta circa 6 milioni di fan complessivi, per tutta la sua gamma. 

In casa Ford si sfregano le mani e il responsabile social media della casa automobilistica, Scott Monty, spiega così le ragioni del successo: "Ogni fan, proprietario o semplice appassionato, indifferentemente dall'età, ha voluto stabilire una connessione con la comunità online di Mustang, convidivendo contenuti ed esperienze di vario genere". Forse proprio intuendo la portata del social network blu, la casa automobilistica americana ha anche creato un'apposita videochat per gli appassionati. Non solo: a chi ha mostrato interesse per il modello e per le sue possibili ed eventuali evoluzioni future, ha dato la possibilità di incontri (virtuali) con ingegneri e tecnici Ford. Si attende la risposta di Fiat & C. 

© Riproduzione Riservata

Commenti