Marina Jonna

-

In vista un probabile divorzio tra Jane Birkin, la musa che negli Anni 80 ispirò il modello icona della Maison francese che porta il suo nome, e Hermès: l'attrice ha infatti intimato alla Maison di lusso di togliere il suo nome dalla famosa borsa perché, ha dichiarato, di essere venuta a conoscenza in tempi recenti dei metodi crudeli utilizzati per macellare i rettili con cui è realizzata. Per questo non vuole più che porti il suo nome la bag in coccodrillo.

La Maison, da parte sua, ha replicato promettendo all'attrice di indagare e applicare sanzioni nel caso di "manifeste infrazioni” da parte degli allevamenti di coccodrillo di cui è partner.

Al momento non si sa se il divorzio potrà avvenire: certo è che la bag Birkin è uno degli oggetti più famosi e desiderati da tutte le donne. Con prezzi, per le bag inedite, davvero impensabili: a giungo una Birkin in coccodrillo rosa, con rifiniture in oro e diamanti, è stata venduta da Christie's a Hong Kong per oltre 200mila ollari.


© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965