Interni
Life

INTERNI a New York organizza gli International Design Appointments

Quattro incontri per spiegare alla creatività Usa la capacità d'impresa made in Italy

Creatività americana unita a capacità d'impresa italiana. E' l'idea alla base degli International Design Appointments, un ciclo di quattro appuntamenti che animerà la design week newyorkes. Gli eventi sono organizzati da INTERNI, il magazine diretto da Gilda Bojardi, portavoce del design italiano nel mondo da oltre sessant’anni. E' la la terza volta che New York accoglie in città il sapere del design made in Italy con la rassegna New York Design Week che avrà luogo dal 13-17 maggio.

Le conferenze, aperte a professionisti e pubblico, si svolgeranno negli showroom di alcuni dei principali brand italiani di arredamento della città, trasformati per l’occasione in un palcoscenico unico. Architetti e designer dibatteranno sul tema new projects for urban landscapes: un nuovo modello residenziale a cui corrisponde un nuovo modo di scegliere il proprio stile di vita più consapevole ed ecosostenibile.

All’architettura sensazionalista si sta sostituendo infatti una progettualità più attenta alla qualità dei luoghi e alle reali necessità dei soggetti urbani: la città torna a essere protagonista come un’agorà contemporanea ingrande scala dotata di innovativi servizi pubblici e privati.

In questo scenario Urban 2.0 il design ha un ruolo molto importante portatore di un linguaggio estetico e funzionale di imprescindibile valore.

International Design Appointments parte sabato 14 maggio, alle ore 15 con Italian design brands and The Us market: opportunities, a parlare Giulio Cappellini, Piero Lissoni, Nasir Kassamali e Gilda Bojardi presso Wanted Design Manhattan (Conversation Room - Terminal Stores The Tunnel - 269 11th Avenue btw 27th and 28th Streets, New York, NY 10011); domenica 15 maggio alle ore 17.00 Ada Tolla e Giuseppe Lignano con Martinelli Luce intratterranno il pubblicocon LOT-EK + Upcyc ling: Recent Projects, all’interno dello Studio LOT-EK (181 Chrystie Street 2, New York, NY 10002).

Si prosegue poi lunedì 16 maggio alle ore 9.00 con una conversazione tra Jeffrey Beers, dello studio Jeffrey Beers International, e Gilda Bojardi, direttore di INTERNI, dal titolo Bringing Hospitality to the Home, presso la Scavolini Soho Gallery (429 West Broadway, Prince Street, 10012 New York); alle ore 18.30 si terrà l’incontro A Residential Design Approach con Enrico Bonetti e Dominic Kozerski presso Natuzzi Italia (105 Madison Avenue, New York, NY 10016). Gli incontri organizzati all’ora dell’aperitivo italiano o della colazione, vogliono essere un interessante momento di discussione e dibattito delle poetiche di progettisti particolarmente rappresentativi oltre che unmomento strategico di connessione tra i flagship store, i progettisti, la testata e un pubblico allargato.

Ma c’è anche di più. INTERNI sottolinea la sua vocazione all’internazionalità con il numero di maggio, in lingua inglese (con traduzione in italiano a fine numero), dedicato all'architettura e al design italiano all'estero. Il magazine sarà distribuito a New York con una tiratura extra di 15.000 copie, nei più importanti showroom di design e moda, nei luxury hotels e nelle gallerie d’arte della città.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti