A Pasqua in vacanza anche con l'ex, pur di partire!

Secondo una ricerca 4 italiani su 10 sono disposti a far le valigie anche con un compagno di viaggio scomodo, l'importante è lasciare la città 

In vacanza con l'ex? Pur di non rinunciare ad un viaggio, 4 italiani su 10 sono diposti a lasciare a casa l'attuale compagno/a per fare le valigie e partire con l'ex

Eleonora Lorusso

-

C'eravamo tanto amati, ora non più, ma pur di partire per un periodo di vacanza..anche il "vecchio" partner può andar bene. Si potrebbe riassumere così l'esito di un sondaggio, dal quale emerge che ben 4 italiani su 10 è disposto a condividere un viaggio (ma anche la stessa camera d'albergo e lo stesso letto) con l'ex fidanzata/o, moglie o marito. E non per un ritorno di fiamma o per l'estremo tentativo di ricurire lo strappo. Il motivo, a detta degli intervistati, è molto più "pratico": pur di non perdere i soldi della prenotazione si può fare lo "sforzo" di far finta che nulla sia cambiato.

Ma le sorprese non finiscono qui: a dispetto dei più noti luoghi comuni, i più bravi a "fingere" che nulla sia cambiato sono gli uomini (il 26% contro il 21% di donne). Non solo: nonostante la fine di una storia e soprattutto l'inizio di un nuovo rapporto con un altrettanto nuovo partner, chi aveva già deciso per una vacanza è disposto a fare i bagagli, mettendo in valigia costumi, beauty case e quant'altro, ma non la new entry. Insomma, il 24% degli italiani è pronto a godersi la vacanza con l'ex, lasciando a casa il nuovo compagno o compagna.

La ricerca, condotta da Lastminute.com, specializzata nel settore viaggi e vacanze dell'ultimo minuto, svela anche più ancora degli italiani sono gli inglesi a non badare troppo al sottile in fatto di compagni di vacanze: il 39% ha infatti dichiarato di essere andato in vacanza con l'ex, dopo essersi lasciati. Al secondo posto si trovano appunto gli italiani, seguiti da spagnoli, tedeschi e francesi. Ma se a decidere di prendere un aereo ci si mette poco, cosa succede poi una volta arrivati a destinazione? A sorpresa (e forse neppure troppo) si scopre che l'effetto-vacanza aiuta spesso a rinverdire vecchi rapporti o quantomeno contribuisce a dimenticare i nuovi partner: il 26% degli italiani intervistati ha ammesso di essersi trovato bene con l'ex in vacanza, mentre il 16% ci è "ricascato".

Sempre per il 16% dei viaggiatori, infine, il fatto di condividere lo stesso letto non rappresenta un ostacolo insormontabile e neppure fonte di grande imbarazzo, con una maggiore propensione da parte degli uomini e dormire insieme alla ex (22% contro il 9% delle donne).

© Riproduzione Riservata

Commenti