Barbara Massaro

-

Barack, certo, ma anche Sasha, Michelle, Malia e da ieri persino AirForceOne. Sono i nomi più in voga per i bambini del Kenya da quanto Obama è Presidente Usa e soprattutto da quando Obama, in visita ufficiale al Paese che ha dato i natali a suo padre, è atterrato a Nairobi.

In Kenya l'elezione del Presidente era stata salutata, già allora, con immenso entusiamo e il suo arrivo nel Paese africano ha portato ai massimi livelli l'Obama mania.

Due bimbi nati nelle ultime 48 ore, ad esempio, sono stati chiamati AirForceOne, dal nome dell'aereo privato del presidente. 

"Dobbiamo tutti ricordarci di questa visita - ha detto Lucy Akinyi Okoth, una delle mamme - che è per noi una benedizione. Si tratta del migliore aereo in circolazione perchè trasporta il leader più potente di America che, tra l'altro, è un kenyote".

I due baby AirForceOne sono nati al Kisimu Jaramogi Oginga Referal Hospital proprio in contemporanea con l'atterraggio di Obama a Nairobi. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il mistero dell'Italiano ucciso in Kenya

Andrea Maffi lavorava da diversi anni a Watamu, e non dava più notizie da un po'. Il cadavere è stato ritrovato due giorni fa

Barack Obama in Kenya - Foto

Il viaggio nella terra natale del padre, per parlare all'Africa: è la prima visita ufficiale di un Presidente USA in carica

Commenti