Life

Il rivoluzionario Summer Wave al sapore di rum

Addio agli spot televisivi per un'azienda, Bacardi, che ora "produce" eventi rivolti al suo pubblico. A partire dall'Isola d'Elba

Nadia Francalacci

-

Il 2015? È “Untameable”, indomabile. Come il Bacardi Summer Wave. Dopo il 'test prova' dello scorso anno alle isole Tremiti, la Bacardi ha deciso replicare e di approdare con un’unica ed indomabile festa lunga 15 giorni, sulle più belle spiagge dell’isola d’Elba. Dall’arenile di Cavoli e quello di Procchio, da quello della Biodola a Marciana Marina, dal 1° al 15 agosto, decine di musicisti e cantanti si esibiranno di un susseguirsi ininterrotto di free events.

Il più importante produttore di rum al mondo, infatti, ha deciso di trasformarsi in “produttore di eventi” e richiamare sotto il proprio brand nomi importantissimi del panorama musicale nazionale ed internazionale: da Raige & Ensi a Bob Sinclar, dal dj Andrea Belli ai dj Palmieri e Spyne. Un mix di musica e cocktail sapientemente miscelati in un evento che per durata e gratuità non ha uguali sul territorio italiano.

Una scelta studiata e realizzata dai managers della case del pipistrello per rilanciare i prodotti a marchio Bacardi. Una scelta di comunicazione sicuramente innovativa e rivoluzionaria per le aziende del settore. Niente più sponsorizzazioni, niente più spot televisivi ma organizzazione diretta di eventi dove i protagonisti sono i giovani.

“Non vogliamo più creare modelli aspirazionali” come accadeva in passato o accade sempre negli spots televisivi, ovvero creare un immagine o un modello che possa diventare di riferimento per i giovani- spiega a Panorama.it, Andrea Bello, Brand manager Bacardi Italia – ma vogliamo rendere direttamente protagonisti del mondo Bacardi, i giovani con le loro esperienze e la loro vita quotidiana”. “In sostanza, nel nuovo linguaggio Bacardi non esiste più uno stile da seguire o un modello da imitare ma tanti modelli e tanti stili, uno per ciascuno dei suoi consumatori - prosegue Bello- e tutti sono protagonisti in ugual modo”.

“La Bacardi Summer Wave vuole entrare anche a far parte di quella serie di eventi che spinge i veri amanti della musica a organizzare le vacanze in luoghi distanti- conclude Andrea Bello -al fine di inseguire le proprie passioni musicali”. Insomma, valorizzazione di un territorio anche sotto il brand Bacardi.

Una strategia pubblicitaria che ha già avuto riscontri positivi nella prima edizione che si è svolta, nell’estate 2014, sulle isole Tremiti e che fu chiamata “l’isola Bacardi”. Un progetto che ha portato al brand, un’ondata di contatti sul web e un maremoto positivo in termini di fatturato per le aziende coinvolte nel progetto. Solo nella minuscola isla delle Tremiti che ne periodo invernale è popolata da 150 persone, ci furono oltre 10 mila presenze e il fatturato delle aziende coinvolte superò il 100%.

Ma gli eventi Made in Bacardi spopolano anche sul web: durante le manifestazioni sono stati registrati 250% di contatti in più. Non a caso, l’wave, l’onda positiva dell’esperienza 2014 è stata portata nel nome e nell’esperienza del Bacardi Summer Wave che si è inaugurata sabato scorso.

“Abbiamo deciso di abbandonare immediatamente la dicitura “Isola Bacardi” per identificare la nostra festa perché ci siamo resi immediatamente conto che la formula che abbiamo sperimentato nel 2014 è stata travolgente come un’onda del mare- precisa alla nostra redazione, Giorgio Molinari, Country Manager di Bacardi Martini & Rossi – e non vogliamo limitare questa esperienza, per noi pubblicitaria e comunicativa, solo nelle isole italiane. L’idea era nata per cercare di riprodurre un’ambientazione più vicina possibile all’isola di Cuba ma questa formula può essere traslata anche sulla terra ferma con gli stessi risultati in termini di fatturato, di pubblicità e di contatti web”.

Poi, Molinari, che è stato anche l’ideatore della strategia di comunicazione che si è rivelata vincente per rilanciare la birra Poretti, guarda oltre all’evento del 2016: “Per adesso il Bacardi Summer Wave sarà organizzato in Italia poi chissà, anche all’estero. Ci sono tantissime location interessanti e stimolanti. E Bacardi è un brand internazionale”.

Tra i nomi della musica, gli irriverenti Dj set di Radio 105 che accompagneranno ogni giorno gli ospiti dell’isola. Andrea Belli è stato protagonista dell’Opening Party del 1 agosto sulla spiaggia di Spiaggia di Cavoli. Poi Ylenia e Dj Giuseppe, Dj Set Live con Dj Mitch & Paps’n’Skar il 12 agosto a Marciana Marina e, per finire, doppio appuntamento con i Dj Set Live di Dj Palmieri e Dj Spyne dello Zoo di 105 per il party di chiusura il 15 agosto sulla spiaggia di Cavoli e a Portoferraio.

I concerti di Raige & Ensi e Bob Sinclar ci saranno rispettivamente l’8 agosto e il 11 agosto. Per il concerto gratuito del produttore discografico e dj francese, l’isola è già “full” e per la garantire la sicurezza saranno inviate a Marina di Campo, un numero di forze dell’ordine, quasi dieci volte superiore a quello attuale.


© Riproduzione Riservata

Commenti