Life

Il prezzo della bellezza maschile

Gli uomini nel 2015 hanno speso una fortuna per creme, trattamenti estetici e lifting

Handsome man applying facial cream in front of mirror

Barbara Massaro

-

Ogni mese in Italia 5.000 uomini si collegano in Rete per prendersi cura della propria bellezza prenotando centri estetici, manicure, parrucchiere, pulizia del viso e molto altro. In un anno - i conti li ha fatti l'osservatorio del portale di beauty Uala.it - sono stati prenotati oltre 115.000 trattementi per un spsa di quasi 3,5 milioni di euro.

Un piccolo tesoretto che fa bene all'industria della bellezza per lui che ogni anno trova sempre più adepti ed intenditori.

Sono lontani i tempi nei quali l'uomo andava giusto dal barbiere per farsi tagliare i capelli e al massimo regolare i baffi.

Ora i maschi 3.0 scelgono il web per avere più possibilità e varietà d'offerta estetica.
Il sito ha analizzato i tipi di richieste effettuate dagli uomini.

Prima, senza troppe sorprese, è quella del taglio dei capelli seguita da una vanità prima soprattutto femminile ovvero quella del cambio del colore (oltre 7.000 richieste).

Si scopre, poi, che, sempre nel 2015, sono state ogni mese più di 200 le manicure maschili prenotate online.

L'anno appena concluso ha, infine, segnato il il boom della passione della barba modellata, scolpita o forgiata. Hanno richiesto di averla più di 4.000 clienti.



© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bellezza, ecco come si invecchia

Un esperimento, condotto da un fotografo, conferma: basta guardare le madri

Commenti