Life

Il modello di donna ideale per le trentenni è Samantha Cristoforetti

Le giovani donne di oggi si sentono ottimiste, romantiche e sicure di sè

cristoforetti dragon

Barbara Massaro

-

Negli anni '80 forse sarebbe stata Madonna, nei novanta magari Claudia Schiffer, ma oggi una giovane donna se deve pensare al suo modello ideale non pensa all'attrice, la cantante o la showgirl, ma a Samantha Cristoforetti, l'orgoglio italiano in versione spaziale.

Lo si è scoperto nell'ambito di un progetto di ricerca che riguarda le trentenni di ieri, oggi e domani che si chiama LA30RATORIO DONNA, osservatorio nato in occasione del 30° compleanno di Vitasnella Danone.

Dalla ricerca è emerso che le giovani donne italiane (15-29 anni) sono persone ottimiste sul proprio futuro lavorativo, molto romantiche, sicure di sé tanto da non soccombere alle mode del momento, con un modello molto chiaro in mente: Samantha Cristoforetti.   

Sarà merito della crisi che ha riportato le donne italiane con i piedi per terra, ma in questi anni duemila e dieci non c'è tempo per frivolezze e le donne hanno capito che l'unico modo per emergere è quello di staccarsi di almeno una spanna dal resto del branco. 

E così AstroSamantha svetta in testa con il 34% delle preferenze staccando Emma Marrone, seconda in classifica ma con solo il 7% dei favori e Ilary Blasy, terza. Fanalino di coda è Belén Rodriguez modello da seguire solo per il 3% delle intervistate.

Pensando al lavoro se le trentenni di domani si vedono con un lavoro (75%) full time (74%), a tempo indeterminato (84%) e che le soddisfi (77%), le donne dai 31 anni in su sono più consapevoli delle difficoltà legate al contesto socioeconomico, anteponendo la garanzia dell'avere un impiego al fatto che questo sia fonte di gratificazione – il 49% delle trentenni di oggi e di ieri dichiara infatti che va tenuto stretto anche se non piace.

Diverso, infine, il rapporto con la tecnologia per chi aveva trentanni ieri, per chi li ha oggi e per chi li avrà domani.

Interrogate sull’oggetto tecnologico a cui non si può rinunciare a 30 anni, il telefonino batte nettamente pc e tablet, soprattutto tra le 15-19. Anche tra le 30enni di oggi e di ieri è forte la dipendenza da cellulare: il 65% del campione non spegne il telefono nemmeno di notte.

Whatsapp è il preferito tra i social network anche se le 20-29 antepongono la mail agli altri 2 sistemi di comunicazione. Tra le 30enni di oggi whatsapp supera telefonate sms e mail come mezzo di comunicazione, mentre tra le 30enni di ieri la telefonata resta ancora il mezzo privilegiato.

 Il social per eccellenza è Facebook, più utilizzato dalle 20-24. Instagram, Twitter e Tumblr sono più diffusi tra le 15-19.



© Riproduzione Riservata

Commenti