Life

I soldi fanno la felicità (ma dipende dal carattere)

Uno studio mostra come i soldi siano importanti, ma solo se spesi in modo adatto alla propria personalità

Young woman holding euro notes in hand and looking exited, might be borrowed cash money from parent.

Eleonora Lorusso

-

Bando all'ipocrisia: i soldi fanno la felicità, ma dipende dalla personalità di chi li spende. La conferma arriva da uno studio della Cambridge Judge Business School che, insieme al Dipartimento di Psicologia della Cambridge University, ha preso in esame migliaia di transazioni economiche in Gran Bretagna, associandole ai clienti titolari delle stesse operazioni e al loro senso di felicità.

Ebbene, è emerso che i soldi hanno un peso considerevole (anche se non unico) nel rendere felici le persone, ma a patto che siano spesi in modo affine alla propria personalità. Ad esempio, per gli estroversi andare a mangiare fuori al pub contribuisce al senso di felicità, mentre per le persone più disponibili nei confronti degli altri la "spesa" che rende felici è quella destinata alla cura dei cuccioli di animali. Insomma, non basta avere del denaro, ma è importante il modo in cui lo si spende.

La ricerca, oltre ad analizzare le spese di 625 partecipanti alla ricerca, li ha suddivisi in gruppi in base al tipo di investimenti che avevano fatto e li ha classificati individuando 5 grandi categorie di personalità: coloro che hanno grande apertura, coloro che sono molto meticolosi e coscienziosi, gli estroversi, coloro che sono disponibili nei confronti degli altri e coloro che invece hanno maggiori tratti di "nevrosi".

Ecco i tipi di personalità e le spese che rendono più felici – Credits: dailymail.co.uk

Sottoponendo i volontari ad un questionario sul loro grado di felicità, è emerso che esiste uan corrispondenza tra ciascun tratto del carattere e il tipo di investimento/spesa che rende maggiormente felici. Ecco che chi è molto estroverso, sarà felice se viaggia e destina il proprio denaro all'intrattenimento/divertimenti; i più "nervosi", invece, saranno più soddisfatti se spenderanno soldi nel gioco d'azzardo; chi ha una maggiore apertura mentale e caratteriale, proverà piacere nel destinare i propria guadagni al divertimento e alla cura di sé, andando in centri estetici e saloni di parrucchieri. Le persone più scrupolose preferiranno investire in assicurazioni, salute e fitness, mentre chi è più predisposto all'aiuto degli altri, sarà felice se destinerà il proprio denaro in beneficienza e per la cura di cuccioli di animali.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Milionari, di (troppi) soldi si muore – La recensione

Dal libro di un magistrato, Alessandro Piva ripercorre vita e malefatte di un boss camorristico: appalti, droga e delitti, tra cronaca nerissima e finzione

Commenti